energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

IMMURO foulards d’autore in mostra a Firenze Società

Dal 10 al 13 gennaio torna alla Fortezza da Basso Pitti Uomo con ben 1072 marchi, mentre in contemporanea alla Dogana verranno presentate 70 collezioni donna. L’evento, come ogni anno, costituisce un punto di riferimento internazionale, con compratori da tutto il mondo.
Pitti uomo è però anche l’occasione per lanciare iniziative particolari, molte quelle in calendario, tra cui IMMURO di Ri.Co, ossia Riccardo Coppetta, architetto toscano, appassionato di moda e interior design.
Nel 2000 ha lanciato Intuitive, il marchio haute couture che, puntando su ricerca e sperimentazione con pelle e tessuti, partecipa ogni anno alle fashion week mondiali.
Quando, ormai diversi anni fa, ha lasciato Firenze, si è portato dietro molte immagini della città ma soprattutto i muri, così particolari per i loro colori, le loro crepe, le loro ombre.
Da qui l’idea di fissare i ricordi in una creazione artistica che verrà presentata nel suo Atelier di via della Vigna Nuova 17 l’11 gennaio.
IMMURO sono foulards d’autore realizzati con sete bellissime, stampati con le immagini dei muri di Firenze che Ri.Co ha raccolto setacciando le strade cittadine. Le etichette non riportano un marchio, ma l’indirizzo del muro stampato, così da dare ad ogni pezzo una sua precisa collocazione geografica, in una sorta di mappa immaginaria di Firenze.
Alcuni pezzi, in serie limitata, avranno invece sull’etichetta un QR-code, per andare a scoprire attraverso il proprio cellulare, il muro di appartenenza del foulard, conoscerne l’indirizzo, la storia, la vita stessa.
IMMURO non è solo foulard, come sottolinea l’autore, è un’idea, un concept grafico perché ogni città ha i suoi muri da scoprire, svelare, fotografare, stampare. E diversi supporti o materiali o oggetti su cui fissare quei muri. Oggi è la seta, ma potrebbe cambiare.
Orario di apertura 14-22.

Print Friendly, PDF & Email

IMMURO: foulards d’autore in mostra a Firenze STAMP - Azienda

Dal 10 al 13 gennaio torna alla Fortezza da Basso Pitti Uomo con ben 1072 marchi, mentre in contemporanea alla Dogana verranno presentate 70 collezioni donna. L’evento, come ogni anno, costituisce un punto di riferimento internazionale, con compratori da tutto il mondo. Pitti uomo è però anche l’occasione per lanciare iniziative particolari, molte quelle in calendario, tra cui IMMURO di Ri.Co, ossia Riccardo Coppetta, architetto toscano, appassionato di moda e interior design.
Nel 2000 ha lanciato Intuitive, il marchio haute couture che, puntando su ricerca e sperimentazione con pelle e tessuti, partecipa ogni anno alle fashion week mondiali.
Quando, ormai diversi anni fa, ha lasciato Firenze, si è portato dietro molte immagini della città ma soprattutto i muri, così particolari per i loro colori, le loro crepe, le loro ombre. Da qui l’idea di fissare i ricordi in una creazione artistica che verrà presentata nel suo Atelier di via della Vigna Nuova 17 l’11 gennaio.
IMMURO sono foulards d’autore realizzati con sete bellissime, stampati con le immagini dei muri di Firenze che Ri.Co ha raccolto setacciando le strade cittadine. Le etichette non riportano un marchio, ma l’indirizzo del muro stampato, così da dare ad ogni pezzo una sua precisa collocazione geografica, in una sorta di mappa immaginaria di Firenze.
Alcuni pezzi, in serie limitata, avranno invece sull’etichetta un QR-code, per andare a scoprire attraverso il proprio cellulare, il muro di appartenenza del foulard, conoscerne l’indirizzo, la storia, la vita stessa.
IMMURO non è solo foulard, come sottolinea l’autore, è un’idea, un concept grafico perché ogni città ha i suoi muri da scoprire, svelare, fotografare, stampare. E diversi supporti o materiali o oggetti su cui fissare quei muri. Oggi è la seta, ma potrebbe cambiare.
Orario di apertura 14-22.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »