energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Impianti sportivi: 2,7 milioni dalla Regione per 64 interventi Cronaca

Firenze – Interventi di ristrutturazione di campi da calcio e spogliatoi, di rifacimento e realizzazione di palestre e aree polivalenti, di adeguamento e messa a norma, di realizzazione di servizi e impianti di illuminazione, di recupero e valorizzazione di strutture. Ammonta a 2 milioni e 742 mila euro l’investimento complessivo messo a disposizione dalla Regione per tutta una serie di interventi, 64 in tutto e sparsi in tutte e 10 le province toscane, riguardanti impianti sportivi.

“La Toscana, da sempre, ha dato e continua a dare – ha commentato la vicepresidente Stefania Saccardi, titolare anche della delega allo sport – enorme importanza alla valorizzazione e promozione della cultura e della pratica delle attività motorie. Mettere in condizione tanti giovani di poter praticare sport in modo sano, secondo principi sani, è un obiettivo prioritario, a tutti i livelli e quindi non soltanto nell’ambito delle attività scolastiche ma anche nel tempo libero. Lo sport è basilare anche perchè contribuisce ad accrescere nei giovani, nati in Italia o arrivati da poco, senso di appartenenza, elemento potente di consapevolezza di essere comunità”.

“La Toscana – ha aggiunto Saccardi – ha varato pochi anni fa un decalogo importante, la Carta Etica, un documento che riassume in poche regole quella che è la nostra visione di sport. Le risorse che mettiamo a disposizione sono consistenti e permetteranno a tante piccole realtà locali di riqualificare e realizzare spazi dove divertirsi e imparare a stare con gli altri. Vorrei infine aggiungere che stiamo per completare il lavoro relativo alla nuova legge sullo sport che prevediamo di approvare entro la fine della legislatura, legge che deriverà dalla convergenza delle tre proposte presentate dalla giunta, e da maggioranza e minoranza in consiglio”.

Più nel dettaglio, quasi 2 milioni di euro serviranno per cofinanziare 58 interventi sull’impiantistica sportiva, che consentiranno di migliorare e rendere fruibili numerosi impianti nelle diverse province della Toscana. 817 mila euro verranno invece messi a disposizione a titolo straordinario per la realizzazione di 6 interventi: 2 in provincia di Firenze, 2 in provincia di Arezzo e 1 ciascuno in quelle di Pisa e Grosseto.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »