energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

In alto i calici con l’Orcia Wine Festival Turismo

Tre giorni di degustazioni e assaggi in uno dei luoghi più suggestivi della Val d’Orcia per la prima edizione dell’Orcia Wine Festival. Una kermesse enologica nata per promuovere le produzioni vitivinicole di eccellenza, ideata e organizzata dal Comune di San Quirico d’Orcia, che si svolgerà nelle sale settecentesche di Palazzo Chigi, e nello stupendo territorio della Val d’Orcia, inserito dall’Unesco nel patrimonio dell’umanità, da venerdì 27 a domenica 29 aprile.
Sarà una mostra-mercato a tutti gli effetti, con spazio a degustazioni tecniche guidate, banco d’assaggio di vini e prodotti tipici, mostre e concerti e la possibilità di  visitare direttamente le cantine.
“L’Orcia Wine Festival è un evento che, giunto al terzo anno, vuole valorizzare il prodotto di eccellenza legandolo indissolubilmente al territorio di origine – sottolinea Roberto Rappuoli, sindaco di San Quirico d’Orcia –, un modo concreto per dare l’opportunità alle aziende di promuovere i propri vini, entrando in contatto con gli addetti ai lavori, operatori e appassionati”.
La produzione vitivinicola della Val d’Orcia si esprime in un’ampia selezione di vini, prevalentemente rossi, fra cui quelli famosissimi di Montalcino, apprezzati da Papa Pio II e Clemente VII, bevuti da Elisabetta e Guglielmo III d’Orange, decantati da Francesco Redi, Ugo Foscolo e Giosuè Carducci.
Fu verso la metà del 1800 che molto probabilmente ebbero inizio i primi esperimenti di vinificazione in purezza e invecchiamento del Sangiovese Brunello. Oggi il Brunello di Montalcino, ed altri considerati “minori”, ma sempre ottimi, sono diventati una bandiera della toscanità nel mondo e la rappresentazione di una “scuola” di vignaioli che sperimenta, seleziona e crea senza togliere nulla al territorio.
Già nel 1996 alle aziende valdorciane, per valorizzare le produzioni locali, fu attribuita l’Ige, l’indicazione geografica tipica, e nel 2000 fu loro concessa la “Doc” con la denominazione Orcia, come ulteriore riconoscimento del potenziale enologico della provincia di Siena.
Nel 2010 nasce poi l’idea dell’Orcia Wine Festival – che quest’anno si avvarrà delle collaborazioni dell’Onav (Organizzazione nazionale assaggiatori di vino), della Provincia di Siena, della Regione Toscana e del patrocinio del Ministero per lo sviluppo economico –, per permettere ai produttori valdorciani di avere un palcoscenico ideale per la loro promozione.
Gli appassionati e i turisti potranno assaggiare e acquistare direttamente i vini dai produttori, apprezzandone le caratteristiche e la qualità.

Programma: 
Venerdì 27 aprile
Ore 16 apertura mostra mercato e banco di assaggio
Ore 17 assemblea Strada del vino Orcia
Ore 18 Aperivinum con Onav Siena e Strada del vino Orcia a Bagno Vignoni con inaugurazione mostra mercato
Sabato 28 aprile
Ore 10 Apertura mostra mercato e banco di assaggio
Ore 11 degustazione guidata vini Orcia Doc a cura di Onav Siena
Ore 18 degustazione guidata vini Orcia Doc a cura di Onav Siena
Ore 18 Aperivinum con Onav Siena e Strada del vino Orcia Bagno Vignoni
Ore 21 Cena a Palazzo – San Quirico d’Orcia Palazzo Chigi
Domenica 29 aprile
Ore 10 apertura mostra mercato e banco di assaggio
Ore 11 pillole di vino a cura di Onav Siena
Ore 12 consegna diplomi II corso Onav aspiranti assaggiatori
Ore 16 degustazione guidata per ristoratori e produttori
Ore 19 chiusura mostra mercato, Gimmy Villotti in concerto


Giovanna Focardi Nicita

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »