energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

In cammino con lo zaino: mostra del pellegrino fotografo Francisco Sancho Notizie dalla toscana

Chianciano Terme – Si inaugura mercoledì 25 aprile 2018 alle ore 16.00 a Chianciano Terme, presso Villa Simoneschi, la mostra fotografica “Sette stagioni, uno Zaino e tanta provvidenza, così ho attraversato l’Europa” a cura di Francisco Sancho, spagnolo di origine e vicentino d’adozione, che ha fatto del pellegrinaggio la sua espressione di vita cristiana.

La mostra fotografica racconta un’esperienza straordinaria di fede, di sofferenza ma anche di grande gioia che ha portato Francisco Sancho ad essere “il pellegrino dei record”, realizzando un sogno che coltivava da anniPartito l’8 settembre del 2015, in compagnia del suo “fedele” zaino e “con il cuore colmo di fede”, Francisco Sancho ha iniziato il percorso da Czestochowa (Polonia) con il sogno di unire tre fra più importanti luoghi di pellegrinaggio del Medioevo, ovvero Roma, Santiago de Compostela e Trondheim in Norvegia. Ha camminato per 13 Mila Km, riuscendo a collegare 35 vecchie vie di Fede, visitando più di 400 mete di pellegrinaggio e consumando 5 paia di scarpe.

La mostra rimarrà aperta al pubblico sino al 1° maggio 2018 con dalle ore 15.00 alle ore 19.00 ad ingresso libero. 

“Da Czestochowa a Roma, da Roma a Santiago, da Santiago a Frederickshavn, e da Frederickshavn a Vicenza. Così ho unito i più importanti luoghi di pellegrinaggio europei del Medioevo” è quanto dichiara Francisco Sancho. “L’altro cammino che ora intendo percorrere è un cammino di pura condivisione, portando i miei scatti più significativi in questa mostra itinerante, al solo scopo di trasmettere, o di cercare di farlo, tutto quello che di buono questa profonda esperienza mi ha portato in dono – prosegue Sancho -. Se anche un solo visitatore, dopo aver trascorso un po’ di tempo a curiosare fra le mie emozioni, sentirà nascere il desiderio di mettersi a sua volta in cammino, in cuor mio potrò dire di aver messo il seme che potrà sbocciare in ognuno, percorrendo piccoli o più importanti pellegrinaggi, con letizia e semplicità di cuore” – conclude Sancho.

In esposizione a Villa Simoneschi ci saranno 80 fotografie in grande formato, di struggente bellezza e misticismo e un filmato che faranno rivivere la storia senza tempo del pellegrinaggio, che nel Medioevo era molto diffuso come esperienza di vita, di ringraziamento e di riscatto e che ha visto anche Chianciano Terme ed i territori limitrofi coinvolti con i percorsi della Via Francigena.

Foto: Francisco Sancho

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »