energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

In difficoltà economiche, rapina le Poste di Volterra Notizie dalla toscana

La crisi colpisce ancora, verrebbe da dire. Dopo il suicidio di venerdì del manager licenziato (Crisi che uccide: manager, 42 anni, licenziato, si butta sotto il treno), nella giornata di ieri, sabato 14  aprile, un ex insegnante pensionato ha compiuto un atto sconsiderato a Volterra (Pisa). L’uomo, 63 anni ed un impiego come responsabile di un ufficio di pratiche infortunistiche, ha rapinato l’ufficio postale della bella cittadina pisana. Presentatosi con un berretto in testa ed un paio di occhiali da sole, ha impugnato una pistola giocattolo senza il tappo rosso ed ha minacciato gli impiegati dell’agenzia postale, facendosi consegnare 2.000 euro. Prima di andarsene, però, ha lasciato sul luogo della rapina un volantino inneggiante alle Brigate Rosse. Non risulterebbe, dalle prime indagini finora effettuate, che il sessantatreenne fosse in alcun modo implicato con movimenti anarchici. Quando è stato arrestato, anzi, avrebbe dichiarato di aver messo a segno la rapina perché le banche non sostenevano più la sua azienda, che sarebbe in gravi difficoltà economiche.

Foto: http://box.plotcad.it
 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »