energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

In Francia inquinamento terza causa di morte Ambiente

Parigi – In Francia l’inquinamento atmosferico uccide quasi quanto l’alcol ed è la terza causa di mortalità del paese, con 48.000 decessi all’anno. A lanciare il grido d’allarme è un organismo pubblico, Sante’ Publique France, in uno studio in cui addebita all’inquinamento il 9% della mortalità del paese. ” Il peso dell’inquinamento dell’aria si colloca al terzo posto, dietro quello del tabacco (78.000 morti) e dell’alcol (49.000 morti)” si legge nel documento pubblicato oggi.

L’ inquinamento poi rappresenterebbe per una persona di trent’anni una perdita della speranza di vita di un paio d’anni. Secondo lo studio poi almeno 34.000 dei 48.000 decessi legati all’inquinamento legato alle attività umane(trasporti, industria, riscaldamento..) potrebbero essere evitati se ci fosse un maggiore impegno nel ridurre le particelle fini disperse nell’aria.  La precedenza dovrebbe essere consacrata all riduzione di energie fossili.

Lo studio si basa sulla concentrazione delle particelle PM2,5, le più fini finora prese in considerazione e ritenute le più dannose perche’ possono infiltrarsi in tutti gli organi umani. Nel documento si sottolinea infine che non sono tanto i picchi d inquinamento ad essere pericolosi : la stragrande maggioranza dei decessi infatti (dall’85 al 100%) è legata all’inquinamento quotidiano.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »