energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

In manette a Firenze una spacciatrice di 51 anni Cronaca

Sabato 12 novembre la polizia stradale ha fermato un’utilitaria che percorreva l’autostrada A12 nei pressi di Viareggio. Durante i controlli gli agenti hanno scoperto, nascosto sotto il sedile dell’auto, un involucro contente 371 grammi di cocaina. I due passeggeri del veicolo, due domenicani di 21 e 33 anni, sono stati arrestati per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. Giovedì 17 novembre, invece, è stata la polizia fiorentina a mettere le manette ai polsi di una spacciatrice di 51 anni.  La donna si era data appuntamento in un parcheggio di Lungarno del Tempio con un trentatreenne che voleva acquistare della droga, ma non si era accorta di essere pedinata dagli agenti della sezione antidroga della polizia di Firenze. Ignara della presenza dei poliziotti, la pusher si è avvicinata alla vettura del trentatreenne e gli ha consegnato oltre 2 kg di marijuana in cambio del denaro pattuito. A questo punto gli agenti sono intervenuti ed hanno arrestato la spacciatrice e l’acquirente. Al momento dell’arresto, l’uomo è stato trovato in possesso di 2.300 grammi di droga suddivisi in quattro panetti, che aveva appena nascosto sotto la pedaliera della sua vettura. All’interno del mezzo la polizia ha trovato anche altri 20 grammi di marijuana e 2,66 grammi di hashish, oltre a 930 euro in contanti. Il trentatreenne è stato denunciato per possesso di sostanze stupefacenti, mentre la donna, colta in flagrante mentre consegnava la droga, è stata accusata di spaccio. A seguito dell’arresto, poi, gli agenti hanno deciso di operare una perquisizione nel suo appartamento fiorentino, nel quale sono stati rinvenuti addirittura 8 kg di marijuana ed 1 kg di hashish suddivisi in barattoli, panetti ed involucri. Sempre giovedì mattina, è stato arrestato a Firenze anche un pusher tunisino di 41 anni che, a bordo della sua auto, spacciava droga in via Santa Maria a Cintoia, nel quartiere dell’Isolotto.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »