energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

In migliaia ai “Giardini senza Bua” del Meyer STAMP - Salute

Sono state migliaia le persone che ieri, domenica 18 marzo, hanno partecipato alla seconda mostra-mercato organizzata dall’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze. Dalle 9.00 alle 18.00 in vile Pieraccini 24, sede dell’ospedale pediatrico fiorentino, sono andati nuovamente in scena i “Giardini senza Bua”, una kermesse durante la quale la musica ha accompagnato una giornata tutta dedicata ai giardini biologici. Progettazione, manutenzione ed utilizzo sostenibile dei giardini sono stati i temi della domanica del Meyer e ben 70 espositori hanno messo in mostra, per cercare di sponsorizzare le coltivazioni biologiche, animali e piante. Organizzata dalla Fondazione Meyer in collaborazione con lo studio di Progettazione Paesaggistica GiardiniAssociati di Firenze, la giornata di ieri è stata anche l’occasione per la vendita dei “semi per il Meyer”, sementi biologiche da coltivare sul proprioterrazzo o nel proprio giardino. Ai “Giardini senza Bua”, che erano ad ingresso gratuito, sono state esposte o vendute anche piante provenienti da coltivazioni biologiche, attrezzature utili per la manutenzione dei giardini, sculture di arte ambientale, animali (api, asini, galline, colombi, lombrichi e coccinelle), arredi riciclati, case di paglia, tree climbing e strumenti per i giochi all’apero. C’erano, però, anche spazi riservati ai bambini ed è stato possibile passeggiare nel giardino del Meyer, il primo di una struttura sanitaria italiana ad aver ottenuto la certificazione biologica per il proprio parco, che è garanzia di un impatto zero dei giardini sulla salute dei bambini malati. Per l’occasione il vicesindaco del Comune di Firenze, Dario Nardella, si è esibito in qualità di violinista assieme ai musicisti dell’Orchestra AgimusArte, mentre la costumista Madlaina Gmur ha realizzato le maschere di scena per il concerto di inaugurazione, il “Carnevale degli animali” di Camille de Saint-Saens. L’attore Riccardo Massai, infine, ha recitato poesie di Roberto Piumini.

Foto: http://met.provincia.fi.it
 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »