energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

In preda all’ebbrezza distruggono 11 auto a Rifredi Cronaca

Non contenti delle due multe collezionate nell’arco di poche ore, si sono dati al vandalismo ed alla fine sono stati arrestati. È accaduto nella serata di ieri, 19 aprile, a Firenze. Due studenti americani, un ventiduenne ed un ventiquattrenne originari della California che si trovano nel capoluogo toscano per motivi di studio, sono stati fermati una prima volta dalle volanti in via Leoni. Era circa la mezzanotte e gli agenti li hanno sanzionati per ubriachezza molesta. Poco dopo, intorno alle 1.00 del mattino, i due sono stati nuovamente fermati in via de’ Neri, stavolta da una pattuglia della Guardia di Finanza. Stavolta, oltre alla denuncia per ebbrezza, i due statunitensi ne hanno collezionata anche una per resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale. Ma non è finita. Abbandonato il centro storico fiorentino, i due giovani studenti in preda ai fumi dell’alcool si sono spostati nella zona di Rifredi. Qui si sono dati a danneggiare le auto per gioco. In totale hanno spaccato gli specchietti retrovisori di 11 auto parcheggiate. Non contenti, però, hanno deciso di forzare la serratura di una Fiat 500 ed introdurvisi dentro. Quando la polizia, intorno alle 3.00, li ha sorpresi all’interno della vettura, i due universitari si sono giustificati dicendo di averne forzato lo sportello per entravi dentro e trovare riparo dalla pioggia. Per quest’ultima loro bravata il ventiduenne ed il ventiquattrenne dovranno rispondere dei reati di tentato furto aggravato in concorso e danneggiamento aggravato continuato in concorso.

Foto: http://www.inerboristeria.com
 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »