energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

In Toscana il grande ciclismo: a Siena, Larciano e Camaiore Sport

Firenze – Torna il grande ciclismo in Toscana. Domani sabato a Siena per professionisti maschili e femminili la corsa denominata “strade bianche” perché gran parte del percorso si snoda, appunto, su strade sterrate e sconnesse delle colline del Chianti. Alle nove prenderà il via la gara riservata alle donne con la partecipazione anche di numerose squadre straniere.

 La Toscana sarà presente con tre squadre. Il Team Inpa Bianchi di Massa Cozzile Pistoia con Anna Zita Stricker, Lara Vieceli, Michela Pavin, la rumena Ana Maria Covrig, la svedese Sara Olsson e la statunitense Bethany Allen.

Il Team Vaiano Fondriest sarà in campo con Monia Baccaille, la lituana Rasa Leleivyte, Alessia Bulleri, Elena Franchi, l’aretina Alessia Martini e Nicole Nesti di Maresca di Pistoia.

Infine questo il sestetto della “Michela Fanini” di Segromigno : la francese Edwige Pitel, la finlandese Sari Saarelainen, l’ungherese Monika Kiraly, la colombiana Laura Lozano, Nina Gulino e Michela Balducci.

Il percorso per la gara femminile misura km. 121 di cui 23 su sentieri delle colline del Chianti senese.

—————-

   ALLA “STRADE BIANCHE”

         L’IRIDATO SAGAN, NIBALI, ULISSI

      

Poi sarà la volta dei professionisti decima edizione con la presenza di tutta l’èlite del ciclismo mondiale Al via, tra gli altri, l’iridato Peter Sagan; i nostri campioni Vincenzo Nibali e Diego Ulissi; Alejandro Valverde, Fabian Cancellara, Mikel Landa, Greg Van Avermaet ed il vincitore dell’ultima edizione il croato Zdenek Stybar.

In gara anche la squadra toscana del Team Southaest, con sede a San Baronto di Pistoia. La formazione, diretta da Luca Scinto, corre praticamente sulle strada di casa e punta molto su Filippo Pozzato quarto in una edizione de “strade bianche” e primo a Larciano nel 2012.

Gli altri scelti per queste due gare sono il pistoiese  Andrea Fedi che quest’anno vanta già un successo, Manuel Belletti, Matteo Busato, Mirko Trosino, Juler Amezqueta, Enrique Sanz e Daniel Marinez al suo esordio stagionale.

Il percorso misura 176 km. di cui nove settori, per km. 52,800, di strade sterrate. Tanti strappi, non difficili, ma impegnativi perchè situati su strade sconnesse magari con ghiaia, polverose oppure impregnate di pioggia, quindi dal fondo insidioso.

Questo il tracciato : Siena (partenza dalla Fortezza Medicea che si trova nei pressi dello stadio di calcio), Passo del Rospatorio, Buonconvento, Ponte d’Arbia, Monteroni d’Arbia, San Martino in Grania, Ponte del Garbo, Castelnuovo Berardenga, Monteaperti, Vico d’Arbia, Pieve a Mozzone, Colle Pinzauto, Tolfe, Siena (arrivo in Piazza del Campo)

——————–

DOMENICA GLI ASSI

          A LARCIANO DI PISTOIA

Domenica prossima si corre il GP. Industria e Artigianato a Larciano di Pistoia. Dopo la rinuncia nel 2015 questa storica corsa torna quest’anno con un campo di partenti degno di una grande classica internazionale. Ed è dedicata alla memoria di Alfredo Martini e dell’indimenticabile sindaco di Larciano Antonio Pappalardo.

Ci sono tutti i campioni del ciclismo mondiale che arrivano a Larciano reduci dalla gara “strade bianche” disputata il sabato. Al via anche una nazionale azzurra mista con l’aretino Rinaldo Nocentini, unico toscano, ed Edoardo Affini, Nicola Bagioli, Davide Ballerini, Giovanni Carboni, Mauro Finetto, Edward Ravesi e Oliviero Troia. Ultima iscritta la nazionale venezuelana.

Questo il percorso : Larciano (partenza ore 11), Cerbaia, Stabbia, Lazzeretto, Lamporecchio Larciano di km. 22,300 da ripetere quattro volte, quindi Larciano, Castelmartini, Colonna, Cerbaia, Lamporecchio, Fornello, San Baronto, Lamporecchio, Larciano di km. 27,300 da ripetere quattro volte.

Il San Baronto è unica vera salita del tracciato e dovrà essere ripetuta quattro volte l’ultima delle quali a soli a sei chilometri dal traguardo. Totale km. 199. Arrivo intorno alle ore 16.

—————-

  LA TIRRENO-ADRIATICO

                PARTE DA LIDO DI CAMAIORE

E mercoledi prossimo, 9 marzo, scatterà la Tirreno-Adriatico. Sono sette le tappe : 1 cronosquadre, 1 crono individuale, 2 per velocisti; 2 per finisseur, 1 per scalatori.

Tra i quasi 200 partecipanti sono al vertice il campione del mondo Peter Sagan, lo spagnolo Alejardo Valverde, ed il nostro Vincenzo Nibali che ha già vinto le edizioni del 2012 e 2013.

Per gli arrivi in volata favoriti Mark Cavendish, Elia Viviani e Colab Ewan. Per le tappe per finisseur Diego Ulissi, Fabian Cancellara, Greg Van Avermaet, Michel Kwiakowski.

Queste le sette tappe. Mercoledì il via da Lido di Camaiore con la cronosquadre km. 22,700. Giovedi 10 tappa da Camaiore a Pomarance km. 207; venerdi 11 Castelnuovo Val di Cecina-Montalto di Castro km, 176; sabato 12 Montalto-Foligno km. 216; domenica 13 Foligno-Monte San Vicino km. 178; lunedì 14 Castelraimondo-Cepagatti km. 210 ed infine il 15 marzo sul lungomare di San Benedetto del Tronto la crono individuale km. 10.

———————————-

Print Friendly, PDF & Email

Translate »