energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Inaugurata ieri la dragon boat di Astro Notizie dalla toscana

E’ stata inaugurata ieri, domenica 9 giugno, la “dragon boat”, una canoa molto speciale, donata ad Astro (Associazione per il sostegno terapeutico e riabilitativo in oncologia) dai Canottieri comunali di Firenze per promuovere la riabilitazione delle donne operate di tumore al seno. La società Canottieri di Limite si occuperà della custodia e della manutenzione dell’imbarcazione, nonché della preparazione sportiva delle donne interessate a questa iniziativa.
La “dragon boat” è una disciplina sportiva diffusa in tutto il mondo, praticata su imbarcazioni standard lunghe 12,66 metri con la testa e la coda a forma di dragone. Queste imbarcazioni sono sospinte da 20 atleti, 10 a destra e 10 a sinistra, con pagaie simili a quelle della canoa canadese, al ritmo scandito del tamburino, mentre il timoniere a poppa tiene la direzione con un remo lungo circa tre metri.
L’iniziativa, promossa da Astro, dalla Società Canottieri di Limite e dal comune di Capraia e Limite, segue la scia dell’esperienza analoga che già da sei anni si svolge a Firenze con l’equipaggio chiamato Florence Dragon Lady, supportato dal servizio “Donna come prima” della sezione di Firenze della Lilt (Lega italiana contro i tumori) e dalla Canottieri Candeli di Firenze, alla quale una famiglia ha donato questa imbarcazione così particolare.
La dragon boat a scopo riabilitativo è stata inaugurata in occasione dell’attivazione del servizio del traghetto la “nave sull’Arno” che collegherà Limite sull’Arno a Tinaia, frazione di Empoli, fino a settembre prossimo. All’inaugurazione erano presenti rappresentanti delle amministrazioni comunali di Limite Sull’Arno e di Empoli, dell’associazione “Il canto della Tinaia”, della Società Canottieri di Limite e dei Canottieri comunali di Firenze, nonché una rappresentanza della Florence Dragon Lady.
La preparazione sportiva delle donne interessate a questa pratica riabilitativa si svolge a titolo gratuito ogni lunedì dalle ore 19.00 alle 19.30 e il sabato alle ore 9.00 alla Mollaia di Limite, sede della società remiera.
Per ulteriori informazioni è possibile contattare i volontari di Astro all’ospedale “San Giuseppe” in via Boccaccio a Empoli, nel padiglione H, terzo piano, stanza n. 305, il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 17.30 alle ore 19.00 oppure telefonare al numero 346 6276826, e-mail info@donnediastro.net.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »