energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Inaugurazione della mostra dedicata a Primo Conti al Museo del Novecento Notizie dalla toscana

Firenze – In collaborazione con il Maggio Musicale Fiorentino, il Museo Novecento ospiterà dal 18 aprile al 19 luglio 2015 la mostra Pittori per la musica – Primo Conti, 1935 -1939: 15 nuovi bozzetti originali andranno ad arricchire la sezione del secondo piano dedicata a bozzetti e figurini provenienti dall’Archivio storico del Maggio Musicale realizzati nel primo ventennio di attività del teatro, tra il 1933 e i primi anni cinquanta.L’inaugurazione, prevista per oggisabato 18 aprile alle ore 18, verrà accompagnata da un concerto del Maggio Musicale Fiorentino in collaborazione con il Conservatorio di Musica “Luigi Cherubini” di Firenze:

 

György Ligeti

Sonata per violoncello solo

Violoncello: Giovanni Inglese

 

Primo Conti (Firenze 1900-1988) inizia la  quasi trentennale collaborazione con il Teatro Comunale di Firenze nel 1935. Primo artista cittadino a collaborare con il Maggio Musicale Fiorentino, realizza tre messinscene per i melodrammi di Giuseppe Verdi: Un  ballo in maschera 1935, Otello 1937 e Il trovatore 1939.

Dal suo esordio nel teatro il 24 aprile 1924, con la scena della féerie di Vincenzo Sorelli Sogno di una perla rappresentata al Teatro della Pergola, il suo impegno per il melodramma è volto a individuare, nella spazialità scenica del teatro, un possibile luogo dove esibire i valori della pittura. La scenografia proposta per tutte le opere prevede sempre una costruzione tradizionale, modernamente interpretata e “abitabile” anche dal pubblico, per cui la pittura, consegnata ad una subordinazione rigorosa al testo melodrammatico, mostra di tener più al “buon senso scenico” che ad una sua libera interpretazione. Questa  scelta valse a primo Conti un  successo incontrastato e l’apprezzamento della critica.

 

Direzione scientifica: Valentina Gensini

Selezione dei bozzetti e figurini a cura di Moreno Bucci

 

Appuntamenti Museo Novecento:

 

L’avanguardia del Novecento raccontata attraverso la musica e il teatro; l’architettura e il design che hanno reso Firenze nota nel mondo; il Maggio Musicale Fiorentino e il rinnovamento che porta la sua continua ricerca nel campo della danza.
E’ un Novecento a tutto tondo quello che verrà analizzato negli appuntamenti di aprile al Museo.

 

Incontri

Firenze Novecento
Un’indagine interdisciplinare attraverso le arti del XX secolo, condotta dagli esperti che hanno collaborato alle ricerche scientifiche per l’apertura del  Museo Novecento

Mercoledì 22 aprile ore 17.30

Luca Scarlini

Il teatro: tra intrattenimento popolare e sperimentazioni d’avanguardia

Il teatro,  luogo di indagine estetica e di impegno politico, ma anche di evasione dialoga con la storia della città del Novecento. Un percorso in cui le sperimentazioni delle avanguardie si affiancano all’intrattenimento del vernacolo, e le realtà amatoriali convivono con le ricerche di artisti e scrittori.

 

 

Mercoledì 29 aprile ore 17.30

Andrea Branzi con Francesca Balena Arista

Firenze, una capitale mancata. Architettura e design

La storia dell’architettura e del design a Firenze, inquadrata all’interno delle trasformazioni sociali e culturali della città, consente di cogliere le specificità locali del difficile rapporto tra società e modernità, tra tradizione e innovazione.

 

Gli incontri sono a cura di Valentina Gensini.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Informazioni
Museo Novecento, piazza Santa Maria Novella
Tel. 055-2768224, 055-2768558 (da lunedì a sabato 9.30-13.00 e 14.00 -17.00, domenica e festivi 9.30-12.30),
Mail info@muse.comune.fi.it
Web www.museonovecento.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »