energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Incendi: giornata da bollino rosso ieri in Toscana Cronaca

Un piromane è stato arrestato ieri sera dai Carabinieri a Grosseto. E' un uomo di 42 anni, di Firenze, accusato di incendio doloso di un bosco ieri a Cala Violina, a nord del capoluogo, nel territorio di Scarlino. Lo hanno bloccato ieri pomeriggio alcuni ciclisti, vedendolo appiccare le fiamme al sottobosco con un accendino a gas. Consegnato ai Carabinieri, l'uomo ha fatto in serata le prime ammissioni, da cui l'arresto. E' il secondo arresto dopo quello del 29enne in carcere da sabato sera. Quella di ieri è stata una giornata segnata da diversi roghi in tutta la Toscana. Sempre nel grossetano le fiamme che si sono sviluppate in un bosco di Arcidosso hanno richiesto l'intervento degli elicotteri. Un elicottero della Regione è intervenuto anche in una pineta di Orbetello per le fiamme che erano riprese dopo la pausa notturna.

In provincia di Pistoia è stato spento un incendio boschivo a Vico, nel comune di Montecatini Terme. Fiamme anche a Bussotto, sempre nel pistoiese, dove sono intervenuti tre elicotteri regionali.

A Cariparola, una frazione del comune di Fosdinovo, un altro incendio ha attaccato un bosco non lontano da alcune abitazioni. Sul posto, oltre alle squadre dei Vigili del Fuoco anche i volontari della Protezione Civile della Toscana e della Liguria.
In bonifica anche un rogo che è scoppiato  in Lunigiana, in località Logarghena, nel Comune di Pontremoli dove è intervenuto un elicottero regionale.

Una decina di ettari sono andati in fumo sulla collina di Pallerino, nella zona di Granaiolo, nel Comune di Castelfiorentino,  in provincia di Firenze, a causa di un incendio di probabile origine dolosa. Il rogo è partito intorno alle 14 e ha bruciato sterpaglie, campi, ma anche bosco, vigneti e oliveti: un'intera collina interessata. Sul posto due elicotteri antincendio, le squadre dei vigili del fuoco di Petrazzi ed Empoli, gli uomini del Corpo Forestale dello Stato. la Prociv Arci di Castello, Certaldo e Gambassi, due squadre della Vab di Limite e due botti di quella di Vinci. A supporto anche i Carabinieri e la Polizia Municipale.

E su l'incendio di Marina di Grosseto è intervenuto anche il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi che dopo aver espresso  “'un grazie ai volontari, ai Vigili del Fuoco, alle Forze dell'Ordine e alla Protezione Civile regionale che hanno fatto un gran lavoro” precisa che “eventuali piromani sono dei criminali che mi auguro vengano individuati e colpiti, mentre deve essere rafforzato il controllo. La Regione – aggiunge Rossi – sarà a fianco del Presidente della Provincia Marras per un grande progetto di ricostruzione ambientale delle zone devastate dalle fiamme, dove nessun intervento di cementificazione sarà consentito. Siamo disponibili a cofinanziare il progetto di rimboschimento e per realizzarlo chiederemo un aiuto anche al Governo nazionale e all'Unione Europea”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »