energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Incontri e dibattiti sulla Resistenza, tra Civitella e Ambra il 25 aprile Notizie dalla toscana

Le celebrazioni per la Festa della Liberazione saranno ad Arezzo onorate dalla memoria della Resistenza e dei principi che essa rappresenta nella storia d'Italia, con due eventi che sottolineano l’importanza che il 25 aprile segna per il territorio aretino e per la Provincia di Arezzo, medaglia d’oro al valor militare per la Resistenza. Il primo martedì 24 aprile (ore 21) alla Galleria d’Arte Contemporanea di Civitella in Val di Chiana, dove si svolgerà, informa la nota della Provincia di Arezzo, l’incontro "Civitella: giustizia e verità". Parteciperanno il sindaco Ginetta Menchetti, l’assessore provinciale alla Cultura, il giornalista Salvatore Mannino autore de "La giustizia divisa", e Pier Giorgio Ponticelli magistrato presso il Tribunale di Arezzo e già magistrato del Tribunale militare di La Spezia, con Gianluca Baccani giornalista moderatore dell'incontro. Il secondo evento sarà venerdì 27 aprile, sempre alle 21, al Teatro di Ambra sarà presentato il libro di Sergio Cerri Vestri "1944: il fronte in Valdambra". Per l’occasione saranno presenti Sauro Testi sindaco di Bucine, Alberto Monaci presidente del Consiglio regionale e l’assessore provinciale alla CulturaIl 1° maggio, in occasione della Festa del lavoro, in collaborazione con la Rete Teatrale Aretina, dalle ore 17 in poi, le compagnie Diesis Teatrango, NATA, la Libera Accademia del Teatro e le Officine della Cultura, occuperanno le piazze di Arezzo (Piazza San Jacopo, Piazza San Michele e Piazza Sant’Agostino) con una vera e propria performance nel corso della quale la Bandatomica con la sua musica accompagnerà il pubblico da un’agorà all’altra. Una conclusione certamente degna per due manifestazioni che troppo spesso qualcuno ha considerato desuete e che invece restano di grande interesse e attualità per un territorio che non dimentica e che continua a lottare per i propri diritti.
L'organizzazione degòli eventi è della Provincia di Arezzo, con i Comuni di Civitella in Val di Chiana, Bucine e Arezzo e in collaborazione con Cgil, Cisl, Uil, Falea, Fimia, Ente Bilaterale per il Commercio, Istituto Storico Aretino della Resistenza e dell’Età Contemporanea, Anpi di Arezzo e Coingas.

Foto http://arezzomassacri.weebly.com

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »