energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Incredibile a Carrara, nel finale il Pisa ribalta il risultato Sport

CARRARA – A  Carrara ospite il Pisa è stato disputato l’altro posticipo (nel pomeriggio Alessandria-Olbia) della 13° giornata del girone A del campionato di serie C.  Ed è stato un derby incredibile. A 20’ dalla fine la Carrarese conduceva per 2 a 0. Nel successivo quarto d’ora il Pisa portava inaspettatamente il risultato a 3 a 2 a suo favore. Insomma in 15’ segnava tre reti. Con questo successo il Pisa sale al terzo posto in classifica.

Un primo tempo che si chiudeva con il meritato vantaggio della Carrarese. La squadra dei marmiferi era più rapida, più propositiva, più aggressiva rispetto ad un Pisa che stentava a fronteggiare l’avversario.  Dopo una decina di minuti di partita alla Carrarese veniva concesso un rigore fallito da Coralli (palla alta sulla traversa). Comunque due minuti dopo andava a bersaglio con Biasci (sesta rete personale).

Sul gol di Biasci si andava al riposo senza che il Pisa si rendesse mai davvero pericoloso.

Ripresa. Molti cambi. Il Pisa cresciuto rispetto al primo tempo. Più occasioni buone sia da entrambe le parti. Partita dinamica, interessante davanti a tremila spettatori. E dopo un’ora di gioco, la Carrarese raddoppiava con il l’indomabile bomber Tavano. Pronta reazione dei pisani che con il neo entrato Eusepi accorciano le distanze. E riaprivano la partita. Ed era ancora Eusepi ad andare a bersaglio. Due a due. I nerazzurri pisani prendevano slancio ed a cinque minuti dalla fine (grande tensione in campo) andavano ancora in gol questa volta con Masucci. Finale con la Carrarese disperatamente in attacco alla ricerca del pareggio. Ma gli ultimi assalti degli apuani non avevano esito.

CARRARESE – PISA 2-3 (1-0)

MARCATORI : al 13’ Biasci; al 67’ Tavano; al 70’ ed all’82’ Eusepi (P.); Masucci (P.)

CARRARESE : Moschin; Tentoni, Cason, Benedetti (dal 4’ Thiago), Possenti, Cardoselli (dal 52’ Rosaia), Agyei, Vassallo, Corallo (dal 62’ Cais), Biasci, Tavano.

All. Silvio Baldini.

PISA : Petkovic; Sabotic, Ingrosso, Filippini, Birindelli (dal 69’ Zammarini), De Vitis, Gucher (dal 54’ Maltese), Mannini (dall’80’ Favale), Masucci, Di Quinzio (dal 70’ Giannone), Negro (dal 54’ Eusepi).

All. Michele Pazienza.

ARBITRO : Santoro di Messina.

—————————–

ALESSANDRIA-OLBIA 4-0. Questa partita è stata l’altro posticipo ad oggi giovedì. La squadra piemontese sembra rinata. Un’Alessandria, contro una pur tenace Olbia, che chiusa la fase negativa della prima parte del campionato, ora possiede gioco, ritmo, agonismo.

Il risultato numerico conferma che la squadra piemontese ha trovato finalmente quel rendimento ipotizzato all’inizio del campionato (ad un certo momento della partita ha ricevuto gli applausi degli spettatori).

Ha segnato un poker un poker di gol. Due nel primo tempo (21’ Casasola e 36’ Marconi); due nella ripresa (66’ Gonzalez e 90’ Sciacca).

————————–

 CLASSIFICA

1°) Livorno p. 32; 2°) Robur Siena p. 27; 3°) Pisa p. 24; 4°) Olbia p. 23; 5°) Viterbese p. 20; 6°) Arzachena, Carrarese e Monza p. 19; 9°) Piacenza e Lucchese p. 17; 11°) Pistoiese, Arezzo p. 15; 13°) Giana Erminio p. 13; 14°) Pontedera, Alessandria e Cuneo p. 12; 17°) Pro Piacenza p. 10; 18°) Prato p. 7; 19°) Gavorrano p. 6.

———————————–

  CLASSIFICA MARCATORI

9 reti : Ragatzu (Olbia);

7 : Vantaggiato (Livorno) e Bruno (Giana Erminio); Tavano (Carrarese);

6 : Murilo e Doumbia (Livorno) e Ceccarelli (Prato); Giudici (Monza); Biasci (Carrarese);

5 : Curcio e Sanna (Arzachena); Perna (Giana Erminio); Pesenti (Pontedera); Marotta e Guberti (Robur Siena); Jefferson (Viterbese); Dell’Agnello (Cuneo); Ferrari (Pistoiese);

4 : Coralli (Carrarese); Moscardelli (Arezzo); Arrigoni e De Vena (Lucchese); Ogunseye (Olbia); Razzitti (Viterbese); Chiarello (Giana).

—————————–

RISULTATI COMPLETI 13° GIORNATA – Gavorrano-Arezzo 0-0; Giana Erminio-Piacenza 4-3; Livorno-Viterbese 3-0; Lucchese-Prato 0-0; Pistoiese Robur Siena 1-2; Pontedera-Cuneo 0-3: Pro Piacenza-Monza 1-0; Carrarese-Pisa 2-3; Alessandria-Olbia 4-0

Ha riposato Arzachena.

————————————–

14° GIORNATA

DOMENICA 12 NOVEMBRE – Arezzo-Pro Piacenza, ore 16,30, arbitro Davide Moriconi di Roma; Cuneo-Gavorrano, ore 14,30, arbitro Daniele Paterna di Teramo; Lucchese-Alessandria, ore 16,30, arbitro non comunicato); Monza-Livorno, ore 16,30, arbitro Matteo Marchetti di Ostia; Piacenza-Carrarese, ore 14,30 n.c.; Pisa-Giana Erminio, ore 16,30 n.c.; Prato-Arzachena, ore 14,30, arbitro Marco Rossetti di Ancona; Robur Siena-Pontedera, ore 20,30, arbitro Diego Provesi di Treviglio; Viterbese-Pistoiese, ore 18,30, arbitro Davide Andreini di Forlì.

Riposa Olbia.

——————————

PER PIACENZA SEVERE SANZIONI

SQUALIFICATO SALVADORI (GAVORRANO)

Il giudice sportivo della Lega Pro ha deciso oggi giovedì gravi sanzioni contro il Piacenza (ieri battuto 4 a 3 dal Giana Erminio) : 5 mila euro di multa e squalificati i calciatori per due giornate Antonio Pergraffi e per una giornata Francesco Bini.

Calciatori. Ha squalificato pure per tre giornate Elvis Kabashi (Viterbese); e per una giornata Samuele Salvadori (Gavorrano) ed Andrea Rosso (Cuneo).

E’ stato ammonito l’allenatore del Prato Pasquale Catalano (“per proteste verso l’arbitro durante la gara”); ed ammoniti con diffida i calciatori Simone Bonalumi (Giana Erminio) e Francesco Corsinelli (Pontedera).

——————————

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »