energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Influenza H1N1, nuovo caso in Toscana Cronaca

Pisa – Prognosi riservata per un quarantenne di Pietrasanta, positivo al virus dell’influenza A sottotipo H1N1, sottotipo di virus di Influenzavirus A appartenente alla famiglia Orthomyxoviridae. L’uomo è ricoverato all’ospedale di Cisanelli. Da gennaio i casi registrati in Toscana, tutti nel territorio della provincia di Massa Carrara, sono cinque.

Nuovo caso di influenza H1N1 nella nostra regione: un operaio di 40 anni di Pietrasanta (Lucca), le cui analisi hanno stabilito che l’uomo è affetto dal virus A H1N1, ed ora ricoverato nel reparto cardiotoracico, in prognosi riservata sotto ventilazione meccanica, all’ospedale pisano di Cisanello. Sarebbe in lieve miglioramento. In Toscana da gennaio 2015 sono stati registrati altri cinque casi di influenza H1N1, tutti relativi a persone residenti in provincia di Massa Carrara, una delle quali, un 80enne già affetto da gravi patologie concomitanti, è deceduto il 4 febbraio.
Tutto per l’uomo è cominciato la scorsa settimana, con febbre alta in seguito a una broncopolmonite. Trasportato all’ospedale Versilia domenica è stato poi trasferito a quello di Cisanello dove si trova ricoverato nel reparto cardiotoracico.

Esistono numerose varianti del virus A H1N1 che causano forme influenzali pandemiche negli animali, come la influenza aviaria e la febbre suina. La trasmissione del virus da persona a persona avviene, come per l’influenza stagionale, si può verificare per via aerea attraverso le gocce di saliva trasportate starnuti o colpi di tosse di persone infette, per mezzo del contatto con materiali o superfici infette. Un sottotipo di influenza suina (sempre A H1N1) si è trasmessa all’uomo da alcuni allevamenti di maiali nel 2009.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »