energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Infopoint, stipendi saltati e contratti non “congruenti” Breaking news, Cronaca

Firenze – A sollevare il caso dei lavoratori negli Infopoint turistici è il capogruppo di Firenze riparte a Snistra Tommaso Grassi. Ma ad ascoltare le lamentele dei lavoratori, sembra di risentire cose già sentite. “Anche tra i lavoratori degli infopoint turistici si riscontrano problemi con il pagamento degli stipendi e sulla tipologia di contratto applicato. Il Comune vigili e se non sono rispettate le regole dell’appalto lo revochi”, dice Grassi. E la mente non può non tornare al caso Segi, che riguarda un appalto comunale di pulizie e portierato, i cui lavoratori da mesi stanno lamentando lo stesso problema. E per il quale è sceso in campo lo stesso assessore Federico Gianassi, annunciando l’avvio della procedura di risoluzione.  “Da mesi ormai ci stiamo occupando dell’appalto delle pulizie con la società Segi, che ha presentato le stesse criticità degli Infopoint – ricorda infatti Grassi – non è possibile che i lavoratori e le lavoratrici siano sottoposti ad un rapporto di lavoro non corretto. Sul caso specifico poi vorrei anche far notare come sia possibile che l’inquadramento del contratto applicato sia quello del Ccnl delle agenzie di viaggio. E’ inaccettabile”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »