energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Infortunio all’arbitro, Sangio vincente deve rigiocare Sport

Firenze – Clamorosa beffa per la Sangiovannese, costretta a ripetere la gara di Scandicci, sospesa per infortunio muscolare all’arbitro torinese Pierpaolo Loffredo a 4′ dalla fine. Succede nel Girone D di Quarta Serie, a tre giornate dal termine del torneo. La sospensione, per regolamento, nello specifico, porta a ricominciare la partita dal 1′ minuto dallo 0-0.

Gli azzurri valdarnesi erano in vantaggio di due reti per marcature di Morbidelli dopo 3′ e Bucaletti all’8′ della ripresa. Ad oggi, in attesa di conoscere la data del recupero, Marzocco retrocesso direttamente per la forbice con Poggibonsi e Castelfranco. Questi due ultimi matematicamente nonostante la vittoria ((2-0) sul Castelvetro e l’1-1 con la Ribelle. Con unico Play-Out Adriese-Ribelle. In testa, vince il Ravenna col Rovigo (1-0), portandosi in fuga a 63 con Imolese alle spalle a tre lunghezze coi bolognesi bloccati (1-1) dal Lentigione.

Per i Play-Off, Correggese, quinta a 52, stoppata in casa (1-2) dal Fiorenzuola che arpiona, a 40, Sandonato e Colligiana, battuti ina domicilio dalla Rignanese (0-2) ed a Adria (3-1). Per il resto, Pianese impatta (1-1) col Mezzolara in una giornata, quella di domenica 23 aprile 2017, di sicuro, da ricordare come nefasta per dirigenti e tifosi sangiovannese, incredibilmente fermati da una regola, almeno a San Giovanni, non ancora digerita, ad un passo da una splendida vittoria, necessaria come il pane in chiave salvezza tramite spareggi del 21 maggio prossimo alle 16.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »