energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Iniziative della Lega pro per ricordare Artemio Franchi Sport

Firenze – La Lega Pro ha in programma una serie di iniziative per ricordare Artemio Franchi, il più importante dirigente che abbia mai avuto il calcio italiano.

Franchi perse la vita in un incidente stradale nella zona di Siena il 12 agosto 1983, mentre per il Palio senese andava a parlare con il fantino della Torre, la contrada di Franchi.

Nel programma della Lega Pro è previsto un piccolo museo da realizzare all’interno della sede che si trova a Firenze (la serie C fu “inventata” da Franchi); una messa la mattina del 12 agosto al cimitero fiorentino di Soffiano dove Franchi riposa e una corona di fiori negli stadi a lui dedicati (ci sono anche Firenze e Siena le due città a Franchi più care). Prima di diventare un grandissimo dirigente del calcio internazionale era stato anche arbitro federale e negli anni giovanili pure segretario della Fiorentina Calcio. Ai suoi funerali, tenuti al Centro Tecnico federale di Coverciano, erano presenti anche i più alti esponenti del calcio di tutto il mondo.

Franchi era stato pure “capitano” della contrada La Torre e alla vigilia del Palio sostava a lungo accanto al “suo” cavallo spesso parcheggiato nella chiesa della contrada.

A queste prime iniziative la Lega Pro ne prenderà molto altre perché intende creare le condizioni affinchè questo inimitabile personaggio del calcio universale sia ricordato nel tempo.

foto: Artemio Franchi

Print Friendly, PDF & Email

Translate »