energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Le iniziative di Figline e Incisa Valdarno per ricordare la Shoah Notizie dalla toscana

Figline Valdarno (Firenze) – Inizieranno domani, martedì 27 gennaio, gli appuntamenti che la Presidenza del Consiglio comunale di Figline e Incisa Valdarno ha promosso per il Giorno della Memoria, la data che segna l’abbattimento dei cancelli di Auschwitz da parte dell’Armata Rossa e che è stata istituita a livello internazionale per ricordare le vittime dell’Olocausto.

La prima iniziativa in programma è fissata alle ore 10 al Cinema Nuovo (via Roma-Figline) con la proiezione di “Monsieur Batignole”, riservata agli studenti delle classi terze delle scuole medie inferiori. Il film racconta la storia di Edmond Batignole, un piccolo bottegaio nella Parigi del 1942 occupata dai nazisti. Un uomo mediocre, né collaborazionista né perseguitato, che approfitta egoisticamente della disgrazia dei vicini per occuparne l’appartamento. Ma poi qualcuno busserà alla sua porta e la sua visione del mondo cambierà. La proiezione sarà preceduta da un saluto della presidente del Consiglio comunale, Cristina Simoni.

Nel pomeriggio la commemorazione si sposterà invece al centro sociale Il Giardino (via Roma-Figline presso Giardini Dalla Chiesa) con la presentazione del libro “Quarantaquattro mesi di vita militare” di Elio Materassi: parteciperanno il figlio Orlando, Eugenio Giani (consigliere regionale Pd), Paolo De Simone (Idast), Stefano Galli (Anpi) e Stefano Gamberi (Aned). A fare da cornice alla presentazione ci sarà una mostra fotografica a cura di Orlando Materassi.

La terza ed ultima iniziativa si terrà invece sabato 31 gennaio alle ore 17,30 alla biblioteca “Gilberto Rovai” (piazza Parri-Incisa) con l’incontro aperto a tutta la cittadinanza dal titolo “Arcipelago xenofobia”: nell’occasione interverranno la presidente del Consiglio comunale Cristina Simoni, Matteo Mazzoni (direttore Isrt), Giulia Maraviglia (Odnd Pistoia) e Cristoforo Ciracì (Anpi Figline e Incisa Valdarno).

Print Friendly, PDF & Email

Translate »