energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Inquinamento Pm10, sale ancora a Firenze Cronaca

Pm10, Firenze non segue il trend nazionale, anzi: mentre nella maggior parte dei capoluoghi italiani i giorni di 'sforamento' dei limiti di inquinamento delle polveri sottili calano, a Firenze vanno su: +10 giorni, per la precisione, nel 2012 rispetto all'anno precedente. Solo altre due città mostrano questo peggioramento, Bologna, + 4 giorni rispetto al 2011 e Napoli +24 giorni.

La media nazionale del 2012 invece mostra un altro trend: nel 2012 sono stati 52, contro i 59 del 2011, i capoluoghi che hanno registrato un superamento che è andato sopra i 35 giorni durante l'anno. I dati sono stati diffusi dall'Istat, che sottolinea che, rispetto al 2011, risulta quindi in leggera attenuazione l'allarme per il picco di comuni che avevano riscontrato il problema.
Tuttavia, il trend positivo non è uguale in tutto il territorio nazionale: il miglioramento tocca appena i capoluoghi del Nord, mentre è più accentuato fra quelli del Centro:  nel 2012 sono 9 quelli con più di 35 giorni di superamento, dai 12 del 2011. Nel Mezzogiorno, invece, il miglioramento già partito qualche anno fa si conferma.
Se si considerano in un'ideale classifica al negativo i comuni con più giorni di sforamento del limite del pm10, la maglia nera va al Nord: i primi 10 comuni sono tutti nelle regioni settentrionali, ad eccezione di Frosinone in seconda posizione e Siracusa in nona, a pari merito con Verona.
Le uniche grandi città che rimangono con numero di giorni di sforamento pm10 inferiore alle 35 giornate annue sono Genova, Messina, Catania e Bari.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »