energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Interrogando Pinocchio. Sulla cultura Cultura

La Fondazione Collodi – nata nel 1962 – possiede e gestisce il Parco di Pinocchio, gestisce attraverso la Sviluppo Turistico Collodi srl lo Storico Giardino Garzoni e la Collodi Butterfly House curandovi direttamente attività didattiche e culturali; ha acquistato e restaurato Villa Arcangeli a Collodi per farne la propria sede e conservarvi la Biblioteca Collodiana, ha realizzato mostre permanenti e itineranti, promosso convegni, ricerche e traduzioni, pubblicato saggi, collaborando con istituzioni ed operatori culturali in Italia e nel mondo. Pinocchio, infatti, è un grande romanzo di formazione che non smette di suggerire anche rispetto all’attualità, riflessioni ad ampio raggio: sui saperi e le loro trasformazioni, tra sapere razionale e sapere empirico e, dunque, tra uomo e ambiente, arte e scienza; sulla costruzione dei “paesaggi” del domani e di identità collettive e il ruolo della politica in questo campo.
Esigenze di riflessione e confronto di cui si fa portavoce la Fondazione Nazionale C. Collodi, con questo ambizioso convegno in più luoghi e più giornate – Interrogando Pinocchio –  che, promosso in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Regione Toscana, Comune di Firenze, CNEL Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro e Gabinetto Scientifico Letterario G.P. Vieusseux – consente il confronto tra studiosi, amministratori, imprenditori in ambito culturale, operatori e tecnici, letterati, architetti e paesaggisti, professori universitari e politici sulle nuove prospettive della Cultura.
Pinocchio pare farci da guida, nella bella vignetta disegnata per l’occasione da Altan, e seguendo il programma, vediamo che, dopo gli incontri di oggi martedì 22 a Roma, al CNL parlamentino, incentrati sull’idea di ripensare il mondo, quindi sui luoghi dell’innovazione e sull’educazione ambientale – con interessanti relazioni, ad esempio, dell’avv. Michele Sanfilippo, giurista dell’ambiente, e dell’arch. Carlo Anzilotti, sulla città sostenibile, giovedì 24 altri relatori saranno a Firenze, al Vieusseux, dove Pinocchio insegnerà a ‘costruire paesaggi’, dalle 10 alle 18,30. Tra i relatoriil prof.  Luigi Latini, docente a Venezia di architettura del paesaggio, la soprintendente Alessandra Marino, e gli assessori Sergio Givone, Anna Marson e Cristina Scaletti che ci parleranno di come vedono i paesaggi futuri, di cultura e identità collettiva. Il convegno si concluderà a Collodi il 25 e 26 ottobre 2013, con l’on. Valdo Spini a introdurre, e tra gli altri, un artista napoletano, Antonio Nocera, che da anni riproduce personaggi come Pulcinella e il nostro Pinocchio. www.pinocchio.it  


 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »