energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Intrattenimento e svago a “Prato è Fiera” Notizie dalla toscana

Tutto pronto nell’area verde lungo la declassata, il 1° maggio apre i battenti il villaggio di “Prato è Fiera” la mostra campionaria dedicata al florovivaismo, alla gastronomia, all’artigianato, al commercio e all’agricoltura di Prato e Provincia.
Una manifestazione che grazie al patrocinio di Comune e Provincia di Prato e alla partecipazione delle associazioni di Categoria vuole far leva proprio sulle qualità e sulle risorse delle tante aziende che contribuiscono alla crescita e alla ricchezza del tessuto produttivo locale.
Oltre 6.000 metri quadratati di superficie espositiva in cui hanno trovato spazio più di 100 espositori, in gran parte provenienti dal territorio pratese. Per sei giorni la zona verde dell ’area ex Banci offre occasioni di intrattenimento e svago, la presentazione e la commercializzazione di prodotti e l'incontro tra gli attori della vita istituzionale, economica e sociale pratese.
Protagonista la produzione locale, gli artigiani, le piccole imprese, i commercianti, i produttori enogastronomici, gli agricoltori, le realtà produttive che negli ultimi anni hanno saputo far valere e mantenere l'identità di un territorio.
Prato è Fiera è anche una festa. Daranno spettacolo gli animali con le esibizioni di cani addestrati (da quelli del soccorso ai pastori), gli spettacoli equestri, il “battesimo della sella”, le gite turistiche su carri trainati da bovini. Nella grande area scoperta che abbiamo dedicato agli allevatori una vasta selezione di bovini, tra cui la famosa mucca calvana.
A Prato è Fiera la campagna fa spettacolo: sfilata di bovini di tutte le razze, la mungitura, la presentazione delle razze tipiche del territorio: ovini, caprini, suini, conigli.
Tante occasioni di divertimento per i bambini, la scuola di guida sicura di mountain bike, il laboratorio di aquiloni, esibizioni sportive. Ricca l’offerta gastronomica, in primo luogo dedicata ai prodotti del territorio, dalle grigliate ai piatti etnici, dai dolci ai gelati. Degustazione di prodotti tipici pratesi, a cura del Centro Educazione del Gusto. Due mostre fotografiche dedicate ai “ luoghi storici della produzione a Prato” e al “fiume Bisenzio”, incontri e laboratori.
Il programma di martedì 1° maggio:
Dalle 10 alle 13 a scuola di mountain bike (con la supervisione dello staff si pedala sul percorso a ostacoli);
alle 10 La gita sul carro (tutti a spasso con il carro trainato dai bovini) e la sfilata dei bovini di tutte le razze in mostra;
alle 11 Lo sheepdog (esibizione di cani addestrati) e alle 12 la campagna fa spettacolo (la mungitura);
alle 14,30 la sfilata dei bovini di tutte le razze in mostra e alle 15,30 lo sheepdog (esibizione di cani addestrati);
alle 16 la dimostrazione cinofila con la sequenza di obbedienza collettiva, e alle 16,30 la dimostrazione cinofila con la ricerca con cani da soccorso e antisciacallaggio);
alle 17 la campagna fa spettacolo (la mungitura) e sempre alle 17 “Oltre ogni confine” (Incontro con l’associazione Chebì Onlus).
Ingresso gratuito.
Orari:
martedi 1° maggio dalle 10 alle 21, mercoledi 2, giovedi 3, venerdi 4 maggio dalle 15,30 alle 21, sabato 5 e domenica 6 maggio dalle 10 alle 21. Per informazioni: PratoFiera.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »