energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“Io lavoro a casa”: contribuisco anch’io Società

L’incontro di domani a Firenze (Palazzo Medici Riccardi dalle 10,30 alle 13:30, nella Galleria delle Carrozze) prende le mosse dai risultati di un’indagine promossa dalla Provincia di Firenze e realizzata da ricercatrici del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali sul fenomeno dell’inattività femminile. Nell’evidenziare come le tradizionali categorie utilizzate per descrivere il mercato del lavoro risultino ormai inadeguate a descrivere la complessità delle esperienze individuali, dalla ricerca emergono profili molteplici grazie ai quali  è possibile declinare diversamente la condizione di inattività: dalle donne scoraggiate che rinunciano a lottare per un impiego, a quelle appagate che si realizzano nella vita domestica; da coloro che si sono adattate a rivestire i panni della casalinga a quelle che si accomodano temporaneamente in questo status per sfuggire ad un mercato poco accogliente o per godere a pieno l’esperienza della maternità. Anche se si trovano formalmente fuori dal mercato il lavoro continua ad avere un peso rilevante nell’esistenza quotidiana di queste donne.

Si tratta in primo luogo del  lavoro domestico e di cura, ancora così poco e così male diviso nella coppia, e che pure contribuisce in modo così rilevante, per quanto nascosto, a produrre la ricchezza del Paese; è l’impegno civile e sociale che si lega alla partecipazione associativa, alle attività scolastiche, alla costruzione di relazioni solidali e di comunità; è l’occupazione attesa, per quanto non cercata, o quella lasciata e a cui si immagina di poter ritornare una volta venute meno le esigenze familiari; sono tutte quelle attività nascenti che reinterpretando grazie alle nuove tecnologie digitali  il più tradizionale lavoro a domicilio, trasformano le competenze informali, le capacità acquisite nella gestione della vita domestica, il bisogno di uscire dall’isolamento della casalinghitudine, in nuove è più compatibili esperienze professionali.

Il programma
Ore 10.30 Saluti: Sonia Spacchini, Assessore alle Pari Opportunità della Provincia di Firenze
Ore 10.45 Introduzione: On. Elisa Simoni (Camera dei Deputati – Commissione Lavoro) ore 10.45
Ore 11.00 Presentazione dei risultati della ricerca: Annalisa Tonarelli (dipartimento di Scienze Politiche e Sociali Università di Firenze)
Ore 11.45 Ne discutono:
Sandra  Pescarolo (Irpet – Istituto per la programmazione economica della Toscana)
Sandra Burchi (Dipartimento di Scienze Politiche – Università di Pisa)
Ore 13.00 Conclusioni:  Franca Alacevich (dipartimento di Scienze Politiche e Sociali Università di Firenze)

Immagine www.justdoproperty.co.uk

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »