energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Scandicci, Isi da oggi è Easy Green Cronaca

L’Isi diventa Easy Green e si riparte. Chiavi consegnate oggi 8 novembre a Sebastiano Gattorno, presidente della Easy Green, e fine dell’occupazione della fabbrica da parte dei lavoratori. Gattorno si è aggiudicato l’azienda per 12,6 milioni di euro dopo il suo fallimento.
Presenti, oltre al curatore fallimentare Vincenzo Pilla, anche alcuni rappresentanti del Comune di Scandicci. Di una importante ripartenza ha parlato il rappresentante Rsu Fiom Cgil Franco Nigi, che ha aggiunto: “Gli operai ci sono e sono pronti a fare la loro parte. Continueremo a vigilare perché tutto proceda nella giusta direzione e per questo da oggi terminiamo l'occupazione della fabbrica ma proseguiremo la nostra azione con un presidio fisso davanti ai cancelli".
Lo stabilimento, come ricorda Gattorno, è da rimettere a posto “e saranno necessari un paio di mesi, poi il passo successivo è far ripartire le macchine e seguire il piano industriale".
L’investimento a cui pensa la proprietà è di circa 30milioni, pur in una congiuntura economica non certo facile. “In Italia in questo momento gli imprenditori sono lasciati da soli – commenta – per fortuna in Toscana la Regione, le istituzioni e i sindacati sono molto uniti e si riesce a fare quello che in questo momento altrove sarebbe impensabile. Un plauso alla Toscana ma soprattutto agli imprenditori che in momenti come questo continuano a investire”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »