energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

IT4Fashion, il futuro della moda alla Manifattura Tabacchi Innovazione

Firenze – Dall’Avatar 3D per misurare un vestito senza neanche indossarlo alla connected fashion, in cui scegli la nuova collezione del tuo brand preferito direttamente con i social. La moda del futuro è da IT4Fashion in corso fino al 22 aprile alla Manifattura Tabacchi a Firenze. Sul palco dei relatori e tra gli stand degli espositori ci sono i progetti più innovativi e le soluzioni più rivoluzionare a livello tecnologico per rendere il mondo della moda sempre più performante: dalle stampanti 3D alle etichette intelligenti per la tracciabilità del prodotto.  Con la tecnologia è possibile trasformare foto, figurini e disegni in modelli 3D. Per non parlare del ruolo giocato dai social nella scelta di una nuova collezione. Con la connected fashion si può votare il modello preferito o il colore più alla moda, fornendo tutta una serie di feedback, positivi o negativi che siano, alla griffe di riferimento. Sulla base di questi risultati, l’azienda potrà realizzare le sue collezioni con la sicurezza di godere di un ampio consenso tra il pubblico. Queste alcune delle novità emerse dai tre giorni di approfondimenti, dibattiti e ricerche di IT4Fashion, un evento sia industriale che scientifico che mette in contatto le maggiori aziende di moda e i brand più prestigiosi con professionisti, ricercatori, system integrator e software house da tutta Europa per parlare delle applicazioni IT nel campo della moda e del lusso. La tecnologia sostiene e aiuta le fashion company nella ricerca continua di una costante riduzione delle tempistiche per realizzare il prodotto, al fine di ridurre il più possibile il gap tra lo sviluppo della nuova collezione e il momento in cui verrà messo in vendita a negozio e sull’eshop. Molte le aziende presenti a raccontare la loro esperienza nel campo di processi manifatturieri, gestione delle piattaforme logistiche, monitoraggio della qualità, tracciabilità di prodotto e infine il tema dell’omnicanalità che vede nel punto vendita il momento finale del ciclo di vita del prodotto fashion, ma anche il primo vero momento di contatto tra i brand e il cliente.
Anima di IT4Fashion è il laboratorio universitario LogisLab, fondato e diretto dal prof. Rinaldo Rinaldi affiancato, per quanto riguarda la programmazione e la scelta degli interventi da Romeo Bandinelli e da un comitato scientifico di ricercatori e IT manager delle più importanti aziende operanti nel settore.
Il laboratorio, grazie anche ai rapporti con il Politecnico di Milano, l’Università di Bergamo, l’Università Politecnica delle Marche, l’Università del Salento ed altre realtà, si propone quale strumento per la formazione ed il placement di neo laureati nel settore della moda, attraverso percorsi specifici quale assegni di ricerca e dottorati di ricerca.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »