energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Italia Nostra, il socio meritevole a Firenze è Mario Bencivenni Ambiente, Breaking news, Cronaca

Firenze – Italia Nostra oggi festeggia la giornata del socio meritevole. E per Firenze, menzionato è Mario Bencivenni che viene presentato dalla stessa associazione: “Tra i Soci fiorentini più attivi, costituisce l’esempio semplicemente ammirevole, vero e proprio modello, di volontario a tempo pieno che si dedica con capacità, competenza e passione alla messa in opera dei principi che regolano l’attività dell’Associazione. Valente studioso, ed esperto dei Beni Culturali, con una lunga esperienza di ispettore onorario della Soprintendenza, segue i problemi più complessi e impegnativi, con report ricchi di conoscenze, di indicazioni e di suggerimenti operativi, di organizzazione di gruppi di lavoro, di convegni e conferenze. Sempre disponibile, ha grande capacità di intrattenere incontri, in pubblico e in privato, sia con i vari livelli delle Istituzioni pubbliche, che i media”.

Italia Nostra è da 65 anni sulla breccia, sempre pronta a difendere i Beni Culturali e il Paesaggio italiani.” Anche in questo momento di difficoltà del Paese, l’Associazione riesce a svolgere la propria missione in modo capillare, intervenendo nei casi più eclatanti. Come le osservazioni presentate dal regionale sardo sul PUC di Olbia  che prevede due milioni e mezzo di metri cubi di cemento spalmati su coste della Gallura, oppure le osservazioni contro il parco eolico di Tuscania, per prevenire la realizzazione di 16 torri che rischiano di deturpare uno dei più bei borghi d’Italia, o l’intervento a difesa della meravigliosa Abbazia di S. Maria di Corazzo in Calabria – si legge nella nota –  tante battaglie portate avanti dai soci e dai volontari che si impegnano ogni giorno, tra le solite difficoltà e quelle aggiuntive del coronavirus, e che l’Associazione ha deciso di festeggiare con la “Giornata del socio meritevole”:  un riconoscimento dedicato a coloro che si sono distinti per l’impegno, mettendo a servizio del Bene Comune le proprie capacità e competenze. Nomi di persone normali ma speciali, cittadini qualunque ma meritevoli, che hanno trovato in Italia Nostra un supporto che ha fatto crescere le istanze dei territori, della cultura e della sussidiarietà. Con loro Italia Nostra è ancora giovane negli ideali  benché ancorata ai principi dei padri fondatori, proiettata verso il futuro ma con un occhio rivolto al passato, promotrice di consapevolezza ambientale e allo stesso tempo attuatrice indefessa dell’Art. 9 della Costituzione”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »