energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“Italia sì/ Italia no” vale la pena o meno vivere in Italia? Notizie dalla toscana

L’11-12-13 luglio nelle piazze di Firenze inizieranno le riprese per “Italia sì/ Italia no”, uno dei progetti della XX.a edizione del festival Videominuto, che si svolgerà dal 13 al 15 settembre prossimi al Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci a Prato. Il progetto “Italia sì/ Italia no”, è ispirato al docu-film di Luca Ragazzi e Gustav Hofer “Italy love it or leave it”. La domanda è se valga la pena o meno per un giovane, ma non solo, vivere in Italia. L'alto costo della vita, l’assenza di prospettive, la crisi del mercato del lavoro, il mancato rispetto di alcuni diritti fondamentali, riescono a contrastare la bellezza del paesaggio, il patrimonio storico culturale e artistico, la cultura eno-gastronomica, la passionalità, l’entusiasmo e l’energia che si trovano in Italia? Questo è il Il tema di uno dei due concorsi video del festival (bandi aperti fino al 20 luglio su www.videominuto.it), ed è motivo ispiratore del progetto “Italia sì/Italia no” che nasce dalla collaborazione con classe di “Progettazione di eventi culturali” dello IED- Istituto Europeo di Design di Firenze. L’iniziativa prevede che i giovani che vorranno essere della partita, registrino un loro commento di 1 minuto da realizzarsi all’interno dei una 500 d’epoca, proprio il tipo di auto che i registi del docu-film hanno usato per le loro riprese. Per l’occasione, la Cinquecento si trasformerà in una sala riprese per contenere parole, gesti, suoni, immagini: ognuno potrà esprimere liberamente la propria opinione su un tema che, sempre più spesso, molti si trovano ad affrontare. L’auto farà un ampio tour nelle piazze e nei luoghi di ritrovo, partendo da Firenze: mercoledì 11 luglio presso l’Off Bar Fortezza ai giardini della Fortezza da Basso di Firenze dalle ore 20 alle ore 24; giovedì 12 luglio sarà la volta dell’Easy Living- Spiaggia sull’Arno Lungarno Serristori a Firenze dalle ore 19 alle ore 23 e venerdì 13 luglio a Las Palmas, in Piazza Ghiberti, dalle ore 19 alle ore 22 e al Fiorino sull’Arno, Lungarno Pecori Giraldi a Firenze, dalle ore 22 alle ore 24. Al rientro dalle vacanze, la Cinquecento farà tappa a Prato venerdì 7 settembre per tornare a Firenze sabato 8 settembre e concludere il tour.

Il materiale raccolto e montato verrà proiettato durante le giornate del festival, 13-14-15 settembre, presso una delle sale del Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato.

L’allestimento prevede la ricostruzione in scala di un campo da tennis, con una rete al centro ricreando una partita immaginaria in cui i video pro e contro si sfideranno. Durante la serata finale del festival (sabato 15 settembre), sarà proiettato il “best of” nel tempo di attesa della valutazione della giuria per il premio vincitore del festival.

Videominuto è un’iniziativa di Controradio e Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci in collaborazione con Regione Toscana e Comune di Prato.

VALE LA PENA RESTARE IN ITALIA O E’ MEGLIO PARTIRE? REALIZZA UN VIDEO DI 1 MINUTO E PARTECIPA AL CONCORSO DELLA NUOVA EDIZIONE DI VIDEOMINUTO.
Ci sono 1000 euro in palio.

“Italy: Love it or leave it ?” questo il titolo del concorso tematico di Videominuto 2012, il festival internazionale di video da 1 minuto, giunto alla sua 20.a edizione. Il tema, trae spunto dal film documentario “Italy: love it or leave it” (www.italyloveitorleaveit.it), realizzato da Luca Ragazzi e Gustav Hofer. Selezionato in numerosi festival e vincitore di importanti premi, il film ruota intorno all’interrogativo se valga ancora la pena vivere in Italia, e dunque amarla, oppure sia meglio lasciarla per paesi più accoglienti, soprattutto per i giovani. Per partecipare alla selezione Videominuto 2012, basta dotasi di una videocamera o di uno smarthphone e dare sfogo alla fantasia raccontando nel tempo obbligato di 1 minuto, una storia, un’emozione, una denuncia. A “Italy: love it or leave it” si affianca il concorso “1000 euro per 1 minuto”, a tema libero, lascia dunque spazio al racconto senza vincoli. I bandi sono già aperti (www.videominuto.it) e scadono il prossimo 20. I video selezionati per i concorsi saranno presentati il prossimo 15 settembre, durante “La Notte del Minuto” al Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato.

I premi: dai 1000 euro, comuni ai due concorsi, alla possibilità alternativa per “Italy: love it or leave it” di essere presenti (il premio è il viaggio), alle giornate di proiezione del proprio video vincitore, in uno dei Festival del Minuto d’Europa, gemellati con Videominuto.

Videominuto – 20 anni – è un’iniziativa Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Controradio, in collaborazione con Regione Toscana, Comune di Prato, associazione GRAV.

Tutte le info per partecipare: www.videominuto.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »