energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Italian Taste Experience celebra l’eccellenza italiana a tavola Economia

Grosseto – Vini pregiati e olio extravergine di oliva della migliore qualità toscana, formaggi e birre artigianali, pasta e pane da farine di grani antichi, conserve e liquori, salumi e prodotti dolciari: sono i prodotti di eccellenza enogastronomica italiana i protagonisti dell’Italian Taste Experience, la manifestazione che si svolgerà nel fine settimana a Grosseto. In programma anche showcooking, degustazioni guidate, workshop, incontri e anche visite aziendali.  Tutto a ingresso gratuito.

Sono circa 120 le aziende che presenteranno i loro prodotti a Grosseto Fiere dal 25 al 27 ottobre (il 25 l’ingresso è riservato agli operatori, il 26 e il 27 porte aperte al pubblico), i più rappresentati sono quelli del territorio grossetano e della Maremma ma all’evento sono presenti imprenditori anche delle altre zone toscane oltre che provenienti dal Lazio, dal Veneto, dalla Liguria, dalla Sicilia, dal Piemonte.

La manifestazione che celebra l’eccellenza italiana a tavola accenderà i riflettori su quelle specificità produttive locali che, con il loro legame con il territorio, reinventano una tradizione produttiva secolare e sono un forte elemento di attrattiva per operatori nazionali e internazionali, provenienti in particolare da Germania e Russia.

L’evento è pensato e promosso da Artex-Centro per l’artigianato artistico e tradizionale della Toscana, con il patrocinio e il supporto della Regione Toscana e del Comune di Grosseto, in collaborazione Agenzia ICE e con CNA Toscana, Confartigianato Imprese Toscana e Grosseto Fiere. Sarà presente anche Vetrina Toscana, il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che promuove ristoranti e botteghe che utilizzano prodotti tipici, con un incontro sui temi della comunicazione enogastronomica e dell’identità del territorio e sono coinvolti nella manifestazione istituti scolastici per progetti di alternanza scuola-lavoro.

Tra le proposte di venerdì 25 ottobre c’è la Masterclass dedicata ai vini del territorio Maremmano, con particolare attenzione e approfondimento al terroir della DOCG del Morellino di Scansano animata da Valentino Tesi, miglior Sommelier Ais della Toscana 2019.

Durante il fine-settimana si va alla scoperta delle squisite pietanze e specialità della Maremma guidati dagli chef: Giovanni Peggi del Ristorante Marula di Follonica, Riccardo Cappelli, Executive Chef in alcuni dei più importanti resort e strutture ricettive della Maremma, Mirko Martinelli del Ristorante Oasi di Follonica, Sandro Signori del ristorante Il Boccaccio a Caldana, Antonio Catani dell’Osteria della Miniera a Gavorrano. Da non perdere neanche i test sensoriali sul tartufo a cura dell’Accademia Nazionale del Tartufo, le degustazioni di vino a cura dell’Ais Wine School, dell’olio extravergine di oliva a cura del Consorzio Tutela E.V.O. Toscano IGP, della birra a cura dell’Ais Beer School, delle grappe con l’Associazione Assaggiatori Grappa e Acquaviti.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »