energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Jacopo Cellai (FI): “C’è un problema di sicurezza a Firenze” Dibattito politico

Firenze – “Il sindaco Nardella continua ad affermare che Firenze è una città sicura ed invece continuiamo a leggere di un ragazzo di 15 anni pestato in un vicolo per 20 euro, di un cardiochirurgo aggredito da una banda di ragazzini in via degli Anselmi e di altri casi di cronaca che mostrano come Firenze non sia così tanto sicura come va dicendo il sindaco. Ma quanti agenti di polizia municipale sono in servizio la sera?”, si domanda il capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale Jacopo Cellai.

E questi agenti sono stati addestrati ed hanno la formazione necessaria per intervenire sulla sicurezza urbana? Il sindaco continua a polemizzare col ministro dell’Interno dicendo che non ci sono abbastanza agenti di polizia e carabinieri in circolazione. Su questo però il ministro Salvini si è già mosso per cercare di risolvere il problema degli organici insufficienti delle Forze dell’Ordine, Polizia e Carabinieri, Guardia di Finanza, ma c’è anche una questione da approfondire sull’impiego degli agenti a disposizione e sulla loro presenza in strada, soprattutto di notte. Perché il sindaco – prosegue Jacopo Cellai – non chiede un incontro urgente con il Questore ed il Comandante dei Carabinieri per chiedere una presenza maggiore di forze dell’ordine nelle strade di notte?

Riteniamo sia urgente, altrimenti, l’impiego dei nostri militari, oggi impegnati soltanto in postazioni fisse antiterrorismo come li vediamo al Duomo e che potrebbero essere utilissimi, invece, per la tutela dei cittadini nelle strade, di giorno e soprattutto di notte. Se non sono sufficienti gli agenti di polizia municipale, in attesa dell’arrivo di nuove forze da parte di Polizia e Carabinieri – conclude Cellai – mettiamo l’esercito a presidiare il centro di Firenze, anche di notte a fini di sicurezza urbana, per rendere questa città più sicura”.

 

Foto: Jacopo Cellai

Print Friendly, PDF & Email

Translate »