energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Jovetic e Pizarro per vincere il derby e scacciare la crisi Sport

Montella raduna i suoi a 12:30 per l'allenamento giornaliero in vista del derby toscano, unico di serie A, di domenica contro il Siena. La Fiorentina ha bisogno dei tre punti a tutti i costi, sono ormai tre partite consecutive che i viola non raggiungono la vittoria e un fallimento domenica pomeriggio aprirebbe una crisi all'interno dell'ambiente viola. All'adunata di stamani mattina, a 48 ore dal fischio d'inizio dell'incontro, ha partecipato anche adem ljajic, tornato a tempo pieno a far parte del gruppo e pronto già da domenica ad essere convocato per accomodarsi in panchina. L'annunciato ritorno dal primo minuto di Stevan Jovetic è atteso da tutti, tifosi in testa, pronti a vedere di nuovo le giocate del talento montenegrino e a rimanerne estasiati. Vincenzo Montella sembra poi aver optato per schierare al centro del centrocampo viola David Pizarro, che già da ieri ha dato massima disponibilità per scendere in campo e cercare attraverso il gioco di superare la tristezza. Formazione già fatta, quindi quella viola, che vede come unica incognita quella di Emiliano Viviano. Non sono giunte altre indiscrezioni, dopo quelle circolate ieri dall'ambiente viola, riguardo al recupero del trauma all'anca riportato dal portierone nato a Fiesole, nel caso non dovesse recuperare e quindi non avesse la possibilità di scendere in campo per rispondere con i fatti alle critiche fioccate in settimana, Neto è pronto a sostituirlo tra i pali. In ogni caso la Fiorentina dovrebbe scendere in campo così di fronte alla porta: Savic, Roncaglia, Rodriguez; a centrocampo i soliti: Pasqual, Borja Valero, Pizarro, Aquilani, Cuadrado; mentre in attacco accanto a Luca Toni il rientrante Stevan Jovetic. Con questa formazione, i "titolarissimi" di inizio stagione sono tutti ed è quindi arrivato il momento di tornare a vedere quella Fiorentina che tanto bene ha fatto parlare di sè in Italia e non solo e che ha fatto innamorare tutti i tifosi viola.

Niccolò Dainelli

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »