energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Juniores Nazionali: sabato 16 alle 16 atto finale, volata a tre Sport

Firenze – Siamo alla volata finale nel Campionato Nazionale Juniores, Girone H. Sabato 16 aprile 2016 alle 16, 3 squadre in campo, per il primato. Poggibonsi capolista a 55, tallonato da Gubbio a 54 e Scandicci a 53. Caccia alla vittoria con valdelsani favoriti. Con la conseguente ammissione diretta alle Finali Nazionali con vincenti degli altri raggruppamenti, nell’ultima spiaggia e giornata di ritorno. Allo Stefano Lotti, pronta la festa col Foligno. Già saldamente al quinto posto a 44, qualificato per i Play-Off col quarto Sansepolcro a 46. Lotta dunque, solo ristretta al primo ed unico posto. Dalla seconda alla quinta, si parlerà esclusivamente di Spareggi per un posto al sole. In questo quadro, al Turri ma, soprattutto, per le ultime chances di successo al photofinish, Scandicci e Gubbio di fronte. Per un caso del destino. E’ il caso di dire fuori i primi. Non giacciano però troppo sugli allori i Leoncini, ché niente è scontato. Unico obiettivo per la certezza, i 3 punti con i Falchettini. Visto lo scontro diretto nel Fiorentino. 2 undici di casa nostra col Gubbio di troppo. Insomma. Un finale tutto da vivere. E giocare. Bianconeri tiberini, attenti solo a non farsi superare dai perugini proprio all’ultimo scoglio. Quello del Tevere con la Fortis Juventus. Ormai tagliata fuori dopo la maggior parte stagionale, fra i primi. Altra compagine che non ha niente ormai da dire, la Pianese a 39 coi borghigiani, a Spoleto. Sangiovannese all’atto finale al Virgilio Fedini col Grosseto. Marzocco a 26 con ragazzi di Mister Massimo Zavaglia alla ricerca del sorpasso ai maremmani grossetani. Avanti di un punticino. Che hanno due risultati su tre per mantenere la nona poltrona. Gualdo-Gavorrano e Città di Castello, per la gloria, a chiudere. Essendo logicamente insignificanti le posizioni ritardate. Retrocessioni determinate ovviamente solo dalla Prima Squadra. Alla quale sono indiscutibilmente legate le Seconde. Che non vivono, come tantissime stelline, di luce propria.S

Print Friendly, PDF & Email

Translate »