energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il killer delle api che si orienta “a naso” STAMP - Università

Firenze – Un parassita dal grande fiuto. Il segugio delle api, si potrebbe definire. Si tratta dell’acaro Varroa destructor. L’identikit di questo parassita tracciata da un gruppo di ricercatori dell’Università di Firenze ne fa un vero killer spietato. Secondo le ricerche del team di zoologi del Dipartimento di Biologia dell’Ateneo del capoluogo toscano, che sono confluiti in un articolo apparaso a stampa sull’importante rivista di settore “The Journal of Experimental Biology”, l’acaro Varroa identifica gli insediamenti delle api a naso. Ne riconosce, cioè, l’odore caratteristico. Una volta identificata la vittima, l’acaro attacca gli alveari e, in un paio d’anni, può giungere persino a distruggerli.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »