energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La Brandini Claag delude e incassa un nuovo ko Sport

Finisce nel peggiore dei modi il 2012 della Brandini Claag Firenze che esce sconfitta contro Liomatic Group Bari (66-71) nella diciassettesima giornata della Dna che si è disputata a Montecatini per l'indisponibilità del Mandela Forum. Quarto ko di fila che preoccupa, con gli uomini di Paolini che non riescono a trovare la via del canestro e sbattono sui gravi errori offensivi e dalle basse percentuali al tiro vero tabù per i fiorentini che nelle ultime tra gare, perse, collezionano un 11/68 da 3 punti che non lascia spazio ad altre interpretazioni. Quella con i pugliesi è stato un leggero passo avanti rispetto all'ultima gara a San Severo ma ha evidenziato la fase calante dei biancorossi incapaci di riuscire a gestire la gara. A Montecatini, buona partenza dei biancorossi che al 5' hanno già 9 lunghezze di vantaggio (13-4) grazie ai canestri di Caroldi e Casadei e riescono ad incrementare il margine alla fine del primo quarto (19-8). Firenze non riesce ad allungare, complici i punti di Ruggiero e Cardillo che riportano i pugliesi attaccati (23-17 al 15') alla Brandini Claag che però riesce a pochi secondi dalla pausa lunga a piazzare un minibreak di 5-0 che consente agli uomini di Paolini di andare al riposo con 10 punti di vantaggio (35-25). E dagli spogliatoi rientra una Brandini Claag che non ti aspetti, incapace di fare punti e in difficoltà in fase difensiva, Firenze prende canestro da ogni posizione (40-38 al 25') e il vantaggio accumulato svanisce nell'arco di pochi possessi. I biancorossi non si sbloccano e Bari ne approfitta, con un Laquintana decisamente ispirato, toccando allo scadere della terza frazione il primo vantaggio della gara (47-49). Firenze ha però ancora una riserva di orgoglio e grinta che le consentono di mettere la testa avanti con i canestri di Casadei e Spizzichini (57-53 al 35'). Ma scelte offensive poco ragionate e un po' di confusione generale, rendono il finale incandescente. Firenze riesce da sola ad imbrigliarsi nella difesa pugliese con soluzioni forzate e improbabili e i pugliesi ne approfittano con il solito Laquintana, bravissimo nel prendersi responsabilità sul più bello. Due suoi canestri, e quello di Bonessio, rivitalizzano Bari e a 1’23” Bisconti mette la seconda tripla e sorpassa nuovamente Firenze (59-60). Il finale è al cardiopalma perché Bari sale sul +6 (61-67) ma pensa di aver già vinto e fa rientrare la Brandini Claag sul 66-67. A 5'' dalla sirena l’antisportivo fischiato a Capitanelli, fallo prima della rimessa dicono gli arbitri quando però era già trascorso 1'' come diceva il cronometro, consente agli arbitri di chiudere qui la gara mandando in lunetta Laquintana.
Epifania a Casalpusterlengo per la Brandini Claag che domenica prossima partirà alla volta di Lodi per lo scontro contro la formazione lombarda (Palla a due ore 18. Diretta radio dalle 17.50)

Brandini Firenze-Liomatic Group Bari 66-71
BRANDINI FIRENZE: Caroldi 17 (8/13, 0/2), Rabaglietti 10 (4/6, 0/7), Spizzichini 12 (4/8, 1/4), Casadei 12 (2/8, 1/3), Capitanelli 4 (1/1 da 2); Sanna 6 (2/3, 0/2), Magini 2 (1/2), Giampaoli 3 (1/3 da 3), Galmarini, Braa ne. All.: Paolini.
LIOMATIC GROUP: Laquintana 20 (6/8, 1/2), Ruggiero 22 (5/8, 3/7), Cardillo 7 (2/3, 1/6), Barozzi 2 (1/3), Bisconti 12 (2/6, 2/4); Bonessio 6 (2/9, 0/1), Di Donna 2 (1/1, 0/1), Bonfiglio ne, Bernardi ne, Iacovelli ne. All.: Valenzano.
ARBITRI: Canestrelli di Genova e Longobucco di Ciampino (Roma)
PARZIALI: 19-8, 35-25, 47-49.
NOTE – Percentuali dal campo: Firenze 22/41 da 2, 3/21 da 3; Bari 19/38 da 2, 7/21 da 3. Tiri liberi: Firenze 13/15, Bari 12/16. Rimbalzi: Firenze 33 (Spizzichini 9); Bari 36 (Bisconti 10). Assist: Firenze 6 (Caroldi e Spizzichini 2); Bari 9 (Ruggiero 3). Palle perse-recuperi: Firenze 17-20, Bari 20-17. Usciti per 5 falli: Capitanelli. Spettatori: 250

Print Friendly, PDF & Email

Translate »