energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La Canottieri Firenze impegnata su due fronti Sport

Firenze – Terminata la pausa estiva, la “Canottieri Firenze” riprende l’attività agonistica partecipando in questo fine settimana a due eventi internazionali. Al Mediterrane an Beach Game a Pescara ed ai mondiali assoluti di para-rowing ad Aiguebellette (Francia).

Questi appuntamento vedono impegnati tre atleti della Canottieri Firenze e cioè Fabrizio Caselli, Jacopo Mancini e Pietro Zileri.

A Pescara, in maglia azzurra, Mancini, sarà in gara nel quattro di coppia insieme a Niccolò Pagani (Roma), Simone Ferrarese (Trieste), Simone Martini (Padova) ed il timoniere Stefano Gioia (Trieste).

Nonostante la grande esperienza internazionale – ha partecipato a 4 mondiali tra junior e under 23 vincendo il titolo iridato junior nel 2013 sul quattro con – per Mancini la manifestazione di Pescara alla quale prendono parte altri undici paesi, sarà una novità.

Gli equipaggi, infatti, gareggeranno su barche da coastal rowing, specifiche per il mare, dopo il tratto in acqua saranno chiamati ad una corsa lungo la spiaggia. Una novità assoluta per una manifestazione fortemente voluta dal CIO e per quanto riguarda l’Italia sarà sotto i riflettori degli ispettori del Comitato olimpico internazionale che dovranno giudicare le capacità organizzative tricolori in vista della candidatura ai Giochi Olimpici del 2024.

——————–

Sul bacino remiero di Aiguebelette via ai mondiali assoluti di para-rowing crocevia fondamentale sulla strada di Rio de Janero 2016 dal momento che inizieranno ad essere assegnati i giochi olimpici e paraolimpici.

Per la Canottieri Firenze in gara Fabrizio Caselli nel singolo para-rowing categoria AS (voga solo braccia) e Piero Zileri, riserva del gruppo senior. Caselli, che dal 2011 è l’atleta italiano più forte nella sua specialità, cercherà di qualificare subito la propria imbarcazione per le paraolimpiadi del prossimo anno; mentre Zileri, 21 anni appena e due volte campione mondiale a livello junior sull’otto, sarà alla sua prima esperienza tra i grandi. Un’occasione da sfruttare a meno di un anno dai Giochi olimpici per il giovane Zileri, che riporta i colori della Canottieri Firenze ad un mondiale assoluto junior maschile otto anni dopo Francesco Fossi oggi Fiamme Gialle ad Aiguebelette in gara nel quattro di coppia che a Monaco 2007 fu sesto nel quattro con.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »