energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La cerimonia del Fiorino d’Oro in Palazzo Vecchio: Zeffirelli il grande assente Notizie dalla toscana

Franco Zeffirelli, Mauro Barsi, Ivano Bertini, Simonetta Brandolini d’Adda e Bona Frescobaldi sono le personalità che sono state insignite del Fiorino d’oro della città di Firenze.
La cerimonia di consegna è avvenuta ieri, domenica 24 giugno, nel Salone dei Cinquecento in occasione dei festeggiamenti della città per il patrono San Giovanni, alla presenza del sindaco Matteo Renzi. Zeffirelli ha fatto sapere che ritirerà il riconoscimento in un altro momento.
Cerimonie come questa – ha sottolineato Renzi – aiutano ad essere orgogliosi della propria città e a considerarsi parte di una comunità, a sentirsi cittadini e non soltanto numeri”. “I premiati – ha aggiunto Renzi – sono persone che si dedicano ad attività diverse ma con una caratteristica comune, la passione nei rispettivi campi, il cuore che mettono in quello che fanno, oltre naturalmente all’affetto profondo per la città”.
Barsi è il fondatore di Agata Smeralda, l’associazione che in 25 anni di attività ha fatto adottare a distanza oltre 25.600 bambini; Bertini è professore universitario e grande sostenitore della ricerca con il Cerm; Simonetta Brandolini d’Adda è stata premiata per il suo lavoro con l’associazione Friends of Florence per la cultura; Bona Frescobaldi da 10 anni è impegnata con Corri la vita, la manifestazione podistica nata per promuovere la lotta contro il cancro.
Il sindaco ha anche ricordato i numerosi appuntamenti della giornata, dalla messa in Duomo con il Mozart del Maggio fiorentino, ai tradizionali ‘Fochi’ che allieteranno la serata, quest’anno posticipati per la partita dell’Italia agli Europei, dalla finale del Calcio storico alla riapertura alla Torre di Arnolfo, segnali di “una città viva e ricca di entusiasmo”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »