energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La Corte dei Conti mette a rapporto la Regione Cronaca

Le spese effettuate coi finanziamenti pubblici erogati per gli anni 2010, 2011 e 2012 nel mirino della Corte dei Conti Toscana che ne ha chiesto la documentazione, entro 90 giorni,  ai presidenti dei gruppi consiliari della Regione Toscana. Ci sarà da verificare se è tutto in regola o se le spese non risulteranno documentate ed estranee a ''finalita' di pubblico interesse''. Si tratterà insomma di esaminare la correttezza formale e sostanziale dell'impiego del denaro pubblico. L'iniziativa della procura regionale, si spiega dalla Corte dei Conti della Toscana, non nasce da segnalazioni o accertamenti di illeciti nell'utilizzo dei finanziamenti, regolarmente deliberati dalla Regione, ma "dal generale dovere di tutti gli 'agenti contabili' di dar conto del proprio operato". Il "giudizio di conto". Nonostante questo non è mancata la sorpresa negli ambienti consiliari anche per questioni di legittimità costituzionale.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »