energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La festa del perdono ribalta il derby del Valdarno Sport

In Coppa Italia dell'Eccellenza Toscana, nel Primo Turno, nel girone 13, ci sarà un'inversione di campi fra Gialloblu Figline e SanGiovanniValdarno. Il Gran Derby del Valdarno, in programma, all'andata a Figline Valdarno, il primo settembre prossimo alle 15,30, per iniziativa del club ospitante, per motivi legati alla concomitanza con le Feste del Perdono con Parco Divertimenti proprio nel piazzale antistante il Goffredo del Buffa, si disputerà, in accordo fra le due società ed il Comitato Regionale, al Virgilio Fedini di San Giovanni. Mentre il ritorno di mercoledi 18 dello stesso mese con il medesimo orario, avrà luogo nell'impianto della città di Marsilio Ficino. Una novità nella novità per i tifosi di entrambe le squadre, che sentono molto questa sfida con i due centri, pur in provincie diverse, divisi da soli 8 chilometri. Inedito il confronto in questa manifestazione per le due compagini ed ora il cambio di stadio con i sostenitori del Marzocco, già mobilitati per il primo appuntamento ufficiale stagionale con i rintocchi del campanile.

Intanto, giungono alcuni responsi dai vari test che riguardano il girone B con l'Albinia, vittoriosa nei primi matchs disputati. Entrambi in Laguna, 3-2 con Il San Donato Acli, sodalizio di Promozione e 2-0 col Manciano, stessa categoria. La Castelnuovese risente dello scontro con un undici di calibro e soccombe 0-3 col Gavorrano, che milita in Seconda Divisione, al Luca Quercioli dopo il successo per 1-2 a Barberino di Mugello con la Fiorentina Allievi. Sangimignano già in forma col rotondo 5-0 al Certaldo, inferiore di una spanna nella graduatoria della scala gerarchica. 1-1 fra Calenzano e la Berretti del Prato e Rignanese battuta a domicilio per 0-1 dalla Lucchese. Bene la Sestese che impatta nei due confronti di 45' del Triangolare con lo 0-0 col Montemurlo ed il 2-2 coi pratase che avevano ripetuto il nulla di fatto nell'incontro coi vicini di casa. Per i rossoblu di Gutili, in vista il portiere ventenne Fedele, ex Pistoiese e Calenzano

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »