energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La festa del presente dove tutti regalano di tutto My Stamp

La “Festa del presente” lo è in entrambe le accezioni: quella di celebrare il momento presente e quella di una festa in cui tutti fanno e ricevono regali.  E' una festa in cui a Porcari, in piazza Unità d'Italia dalle 10 alle 19 del 24 giugno – la prima domenica d'estate – le persone si incontrano per regalare cose, servizi, conferenze, spettacoli, storie.  L'idea è quella di un giocoso, edonistico e conveniente ribaltamento temporaneo del meccanismo base dei rapporti economici: quello di pretendere sempre qualcosa in cambio di qualcosa. Un gesto collettivo di mite sovversione che viene a creare una situazione da cui tutti sono destinati ad uscire più ricchi, senza che sia circolato denaro e il PIL sia di dunque cresciuto di un solo centesimo. L'unica regola della “Festa del presente” è quella di dare senza avere nulla in cambio. E' un'occasione in cui si può offrire da bere o da mangiare, si possono regalare abiti, libri, mobili e cianfrusaglie, si possono fare consulenze e ripetizioni, tenere lezioni e conferenze sugli argomenti più vari, organizzare dibattiti, suonare, recitare, danzare, presentare opere, tagliare i capelli, fare massaggi, e contemporaneamente si può beneficiare di tutto questo. Una situazione che mette in discussione l'idea che il denaro sia l'unico modo per misurare la ricchezza e contemporaneamente l'occasione per darsi, non solo simbolicamente, una mano regalando ciò che si può a chi lo gradisce e soprattutto a chi ne ha bisogno. Una performance collettiva che è al tempo stesso un gesto politico e un regalo che la comunità fa a se stessa, l'occasione per dimostrare che sono tantissimi quelli che ritengono la vita delle persone più importante del possesso delle cose. La speranza è che sia l'occasione per una grande prova di civiltà che metta in gioco generosità, intelligenza e creatività e che la festa diventi dunque in un incredibile e divertente bazar nel quale ogni cosa è gratuita. Che siano molti dunque quelli che coglieranno l'occasione per liberare la casa di ciò che non serve e che molti vorranno portare cose realizzate con le proprie mani. Essendo il prato assolato, si consiglia ai partecipanti di munirsi di ombrelloni o altro per ripararsi dal sole e di portare, se occorrono, tavolini o teli per poggiare le cose.

A fine giornata le cose rimaste saranno a disposizione della associazioni di volontariato. Il rimanente sarà differenziato e smaltito dall'ASCIT, azienda modello per il trattamenti dei rifiuti.

La festa è stata realizzata in assoluta e totale gratuità unicamente grazie al dono di tempo, cose e servizi fatto dal comitato promotore e dai sostenitori. Anche gli oltre 20.000 volantini utilizzati per la promozione locale.

Chi non potrà esserci, ma vuole comunque appoggiare l'iniziativa,  può aggiungere il suo nome nella sezione sostenitori del sito.
Partecipate numerosi e portate di tutto.

Per qualsiasi richiesta o comunicazione il comitato promotore risponde all'indirizzo info@lafestadelpresente.it e al numero 3420591932.


www.lafestadelpresente.it

Con preghiera di pubblicazione e diffusione

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »