energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

La Festa Metropolitana dello Sport del Mugello Sport

Borgo San Lorenzo – Tutto pronto per la XXVIII edizione di Vivilosport Mugello in programma dal 9 al 12 settembre Borgo San Lorenzo. La manifestazione, divenuta negli anni punto di riferimento dello sport toscano, come la più grande ed antica manifestazione nel quale si possano provare discipline, si svolge quest’anno a settembre, e non nel tradizionale periodo di metà maggio, ma non per questo sono minori le possibilità.  Una storicità ed un livello della manifestazione che quest’anno è valsa il titolo di Festa Metropolitana dello Sport, aumentandone ancora il ruolo di punto focale dello sport toscano. Occasione importante di ripartenza e, per tante società, per far conoscere ed apprezzare la propria disciplina. E le opportunità non mancheranno visto che le società impegnate nell’oltre 1,5 km di manifestazione (anche se quest’anno numerosi eventi sono stati decentrati, coinvolgendo tutto Borgo San Lorenzo) saranno più di cento, con quasi 300 eventi nei quattro giorni.

Numerosi gli appuntamenti istituzionali. Fra questi l’incontro di domenica mattina “Sport e salute: un valore economico?“ alla presenza di atleti, tecnici, dirigenti, politici nel quadro della Festa Metropolitana dello Sport. Partecipano tra gli altri il Consigliere delegato della Città Metropolitana, Nicola Armentano, il Sindaco di Borgo San Lorenzo Paolo Omoboni, l’Assessore allo Sport dell’Unione dei Comuni, Giampiero Mongatti, l’Assessore al Turismo dell’Unione dei Comuni, Federico Ignesti, il Delegato ai Territori della Città Metropolitana, Tommaso Triberti, il Presidente della SDS Mugello, Filippo Carlà Campa, l’atleta olimpionico Filippo Megli e quello Paralimpico, argento a Tokyo, Simone Ciulli e forse di qualche grandissima sorpresa. E poi, sempre domenica, con il ritorno della premiazione degli Sportivi dell’Anno. Ed ancora il corso organizzato sabato mattina, in collaborazione con la Misericordia di Borgo San Lorenzo, che permetterà di formare decine di dirigenti e tecnici sportivi all’uso del defibrillatore, a dimostrazione della grande attenzione alla sicurezza. In tal senso da sottolineare la presenza, in Piazza del Mercato, ad uno degli ingressi della fiera, sabato, dalle 16 alle 21, di un mezzo attrezzato “GiovaniSìvaccinano” della Regione Toscana, con possibilità di prima vaccinazione anticovid19, senza prenotazione, per tutte le fasce di età, nel quadro della campagna vaccinale nazionale E poi la ColorVibe Run, sabato, Borgoinbici, domenica mattina, che porterà a giro per il paese e per le sue aree verdi bambini e famiglie. E poi due palchi in cui si esibiranno artisti anche di rilievo, non solo provinciale, il grande Raduno di Auto e Moto, con l’allegro popolo delle Harley e non solo. Insomma, ci sarà da divertirsi per tutte le età e tutti i gusti.

L’evento, voluto dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Asd Vivilosport e la Periscopio Comunicazione, che cura la parte organizzativa dell’evento, sarà ancora a carattere regionale visto il coinvolgimento di atleti, sponsor, espositori ed Enti, non solo appartenenti al tessuto associazionistico borghigiano e mugellano, ma provenienti dall’intero territorio toscano.
“Lo sforzo fatto per mettere insieme questa edizione è stato davvero importante, spiega l’assessore allo sport del Comune di Borgo San Lorenzo, Gabriele Timpanelli. Ma è una cosa in cui crediamo fortemente sia come occasione di ripartenza per il nostro territorio, sia soprattutto come segnale per le nostre tante società, provate dal periodo di pandemia, che però non ha spento l’entusiasmo, come abbiamo visto via via che si componeva il programma e negli incontri effettuati. A loro, così come al Cantiere Comunale ed alle ditte che hanno operato per realizzare l’evento, ed agli organizzatori che da mesi lavorano per offrire agli spettatori di tutta la Toscana e non solo, un evento comunque all’altezza delle aspettative, va il nostro più sincero ringraziamento. Sarà sicuramente un’edizione diversa, con protocolli precisi a tutela di tutti, ma per questo non meno importante. Lo sport di base è l’aspetto che più ci interessa, ed anche se non avremo ancora le scuole è ai più giovani che ci rivolgiamo in particolare. Inoltre il riconoscimento di Festa Metropolitana, conclude Timpanelli, è un premio ad un evento che ogni anno è cresciuto, ritagliandosi un ruolo importante nel panorama regionale. La qualità dei dibattiti, gli incontri in programma, la presenza del mezzo vaccinale della Regione, a servizio della popolazione, dimostrano come Vivilosport sia diventato luogo di incontro e confronto per il nostro sport ed a servizio delle società.“

Sarà, inevitabilmente, anche una diversa edizione dal punto di vista dell’organizzazione: il momento impone la massima attenzione da un punto di vista della sicurezza, che sarà alla base delle attività delle società sportive impegnate in fiera, ma anche della gestione degli eventi, dei punti di ristoro e della disposizione degli spazi. Ingresso dunque per chi è dotato di green pass (ovviamente senza per i minori di 12 anni), l’attenzione al distanziamento tra le persone, anche di coloro che assistono agli eventi, l’obbligo di utilizzo della mascherina in caso di presenze massicce.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »