energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La Fiorentina dona la divisa ai giocatori-detenuti di Sollicciano Sport

Firenze – Promessa mantenuta: l’Acf Fiorentina ieri è tornata a varcare i cancelli di Sollicciano per donare la divisa del club viola ai giocatori della squadra del carcere. L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto di Uisp Firenze “Sport in libertà” e si svolge in stretta collaborazione con la direzione della casa circondariale e con il coordinatore degli educatori della struttura penitenziaria Gianfranco Politi.

Le maglie donate dal vice presidente Gino Salica hanno subito avuto il loro battesimo in campo visto che la squadra di Sollicciano ha affrontato gli “Anelli Mancanti”, formazione composta da rifugiati e richiedenti asilo e vincitrice del campionato di calcio a 5 Uisp.

Per Salica il gesto compiuto “è un dovere morale e un contributo che la Fiorentina dà a ragazzi che vivono dei momenti di difficoltà e che attraverso lo sport possono trovare elementi di riscatto”. Dopo la simbolica cerimonia della consegna delle maglie il vice presidente Salica ha ricordato il gran finale, il 13 maggio, allo stadio Franchi quando una delegazione di giocatori-detenuti assisterà alla partita dei viola contro il Cagliari direttamente dalle tribune.

Salica ha inoltre ribadito la volontà di organizzare nuove giornate di festa e sport in carcere. A proposito dell’atteso match con il Napoli, augurandosi di assistere a una grande partita ha aggiunto: “non mi sento di dire vinca il migliore, noi abbiamo delle chance e ce la giochiamo fino alla fine”.

Il presidente di Uisp Firenze Marco Ceccantini ha ricordato l’impegno quasi giornaliero in carcere nel segno dello sportpertutti e il desiderio di ampliare sempre di più il tipo di attività sportive da far svolgere ai detenuti nella certezza della valenza educativa e sociale del progetto.

Per la cronaca la partita tra la squadra di Sollicciano e Anelli Mancanti è terminata sull’1-1, con occasioni dall’una e dall’altra parte. Per i detenuti grande festa di sport nel nome del capitano viola Davide Astori a cui la gara è stata dedicata, per Anelli Mancanti l’occasione per festeggiare il trionfo in campionato.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »