energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La Fiorentina ritrova l’Europa e la serenità: 3-1 al Cesena Sport

Firenze – La Fiorentina batte  il Cesena in casa al Franchi e ritrova il 5° posto, scavalcando Samp e Genoa, entrambe sconfitte. Dopo i quattro ko di fila della squadra di Montella oggi il risultato positivo è arrivato: 3-1 grazie alle reti di Ilicic e Gilardino. Ritrovata la serenità e la fiducia pronti per affrontare l’importantissima sfida di giovedi con il Siviglia valevole la finale di Europa League a Varsavia.

Crisi per il Cesena capace di raccogliere solo la miseria di cinque punti nelle ultime nove partite giocate, il primo posto valido per rimanere in Serie A dista nove lunghezze, un’enormità a quattro giornate dalla fine del campionato, il destino della squadra allenata da mister Di Carlo sembra ormai segnato, la B è vicina.

Montella manda in campo una formazione  con tante riserve e Salah a guidare l’attacco con Gilardino, Pasqual fuori per affaticamento muscolare dentro al suo posto il peruviano Vargas. Una Fiorentina subito pericolosa dai primi minuti di gioco e vicinissima al gol con Ilicic al 9′. Pochi minuti e al 16′ una doppia occasione si ripresenta per la squadra gigliata. Sugli sviluppi di una punizione, grande tiro di Vargas dai 30 metri e miracolo di Agliardi che bravissimo mette la palla in angolo. Poi, sugli sviluppi del corner, Salah prova il tiro al volo e Rodrigurez salva sulla linea evitando il gol viola.

La partita si sblocca su un’azione di Borja Valero che sulla sinistra entra in area e viene steso: calcio di rigore concesso per la Fiorentina che Ilicic porta al vantaggio. 1-0. La maledizione dal dischetto è stata sfatata. Ma non è finita qui al ’33 un super Ilicic in splendida giornata di sinistro batte Agliardi sul secondo palo e permette ai viola di raddoppiare, 2-0. Sempre Ilicic si rende quasi protagonista del 3-0 su un contropiede di Salah, ma Agliardi anticipa.

Ancora viola aggressiva: al 40′ ancora un micidiale Salah che in area riceve un pallone dalla destra da Ilicic, prova il tiro al volo che finisce ad un soffio dall’incrocio dei pali. È un assalto viola con l’ ennesima occasione di Salah dalla sinistra che invita un liberissimo Tomovic da ottima posizione, ma finisce fuori. Allo scadere del primo tempo una buona viola ė meritatamente in vantaggio grazie alla doppietta di Josip Ilicic, ma la squadra di Montella si rende pericolosa anche con Vargas e Salah.

Le squadre tornano in campo con la Fiorentina che ricomincia nel modo migliore la ripresa, sfiorando già al 5’ il gol del 3-0 con il solito Mohamed Salah. L’egiziano palla al piede fulmina Mudingayi sulla destra, piazzando sul secondo palo. Ma il gol del tris non tarda ad arrivare, ci pensa Gilardino all’1 con la sua 2a rete in campionato. Assist dalla destra di Kurtic lanciato da Salah. Il bomber di Biella ha raggiunto la sua 50a rete viola in serie A, per quanto riguarda le gare ufficiali i suoi 60 gol lo collocano ora al settimo posto, alla pari con Virgili, a sole 3 reti dal settimo posto di Galassi. Gilardino, con 175 gol, è il terzo miglior marcatore della serie A fra i giocatori in carriera, dopo Totti e Di Natale, e il tredicesimo in assoluto a 3 gol di distanza da Boniperti.

Il Cesena prova a riaprire la partita portandosi sul 3-1. Rodriguez sfrutta il poco pressing di Tomovic e con un tiro dalla sinistra colpisce il palo ma poi la sfera finisce in rete. Applausi da tutto lo stadio Franchi per la bella rete dell’attaccante romagnolo. Al 17′ primo cambio per Montella che fa uscire Salah per Diamanti. Poco dopo secondo cambio viola: esce Borja Valero ed entra Mati Fernandez. L’ ultimo cambio viola vede protagonista Ilicic, applauditissimo da tutto il Franchi, ed entra Lazzari al suo posto. Ultimi assalti prima del fischio finale da parte del Cesena, ma niente di più.

A quattro gare dalla fine, l’obiettivo è stato raggiunto la squadra gigliata dovrà ora solo guardarsi alle spalle. Il tecnico viola vuole evitare a tutti i costi di centrare l’Europa con l’ultimo posto utile, che obbligherebbe la Fiorentina ad anticipare i tempi del ritiro estivo, e per questo ha chiesto ai suoi di risalire in quinta posizione. Tutto lo stadio Franchi non fa mancare il suo supporto e rivolge all’allenatore un coro propiziatorio: “Montella, portaci a Varsavia”.

Queste le formazioni ufficiali del match:

 

FIORENTINA: Neto; Tomovic, Savic, Basanta, Vargas; Kurtic, Badelj, Borja Valero; Ilicic, Gilardino, Salah. All. Montella (Tatarusanu, Rosati, Richards, Pizarro, Aquilani, Mati Fernandez, Diamanti, Alonso, Bernardeschi, Lazzari, Gomez, Bagadur).

 

CESENA: Agliardi, Giorgi, Carbonero, De Miguel, Brienza, Kranjic, Perico, Capelli, Mudingayi, Renzetti, Defrel. All. Di Carlo (Leali, Bressan, Nica, Lucchini, De Feudis, Volta, Djuric, Succi, Tabanelli, Dalmonte. Cascione, Cazzola).

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »