energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

L’Olanda si sveglia solo nel finale ma non basta, per la Germania quarti a un passo Sport

La Germania vince con pieno merito sull'Olanda 2-1. La squadra di Low passa grazie alla doppietta di Mario Gomez (nella foto) e vola a quota 6 in testa al girone e a un passo dai quarti di finale.
Situazione più che critica invece per l'Olanda che resta a 0 punti dopo due partite, ed ora deve sperare in un vero miracolo per non uscire ai gironi.

Primo tempo. L'Olanda è chiamata a vincere, e l'inizio della formazione di Van Marwijk è incoraggiante. Tuttavia la squadra in maglia arancione si affida quasi solo alle invenzione dei singoli, mentre la Germania gioca da squadra. Il gruppo di Low non ci mette tanto a conquistare campo, e al 24' passa in vantaggio. Schweinsteiger  mette Mario Gomez davanti a Stekelemburg, dove l'attaccante non sbaglia. L'Olanda accusa il colpo, non reagisce e al 38' subisce il raddoppio. Azione magistrale tedesca, finalizzata ancora una volta dal duo del Bayern, assist di Schweinsteiger e gol di Mario Gomez.

Secondo tempo. Nella ripresa il copione di gara non sembra cambiare. L'Olanda non dà l'idea di poter rientrare in gara mentre la Germania gestisce con qualità e sicurezza. I minuti trascorrono via senza particolari sussulti, ma al 73' proprio la giocata di un singolo riapre i giochi. Robin Van Persie salta per una delle prime volte Hummeles, punta la porta e dal limite scaglia un gran destro su cui Neur non può niente.
E' la rete che cambia la partita. La Germania soffre un calo fisico, mentre la l'Olanda si trasforma. Nel finale la formazione di Van Marwijk ci prova con il cuore, ma ormai è troppo tardi. Il Robben visto in queste prime due partite è irriconoscibile, al suo posto entra Kuyt ma non serve a recuperare il risultato e alla fine è costretta ad alzare bandiera bianca.

La classifica. Germania 6, Portogallo 3, Danimarca 3, Olanda 0. Alla formazione di Low basta un punto per passare il girone al primo posto. L'Olanda è invece chiamata a vincere, e a sperare nella Germania.

Olanda 1
Germania 2
OLANDA (4-2-3-1): Stekelenburg, Van der Wiel, Heitinga, Mathijsen, Willems, Van Bommel (1' st Van der Vaart), Nigel de Jong, Robben (38' st Kuyt), Sneijder, Afellay (1' st Huntelaar), Van Persie. A disp.: Krul, Vorm, Boulahrouz, Bouma, Schaars, Strootman, L. De Jong, Narsingh. All.: Van Marwijk.
GERMANIA (4-2-3-1): Neuer, J.Boateng, Hummels, Badstuber, Lahm, Schweinsteiger, Khedira, Müller (47' st Bender), Özil (36' st Kroos), Podolski, Gomez (27' st Klose). A disp.: Wiese, Zieler, Schmelzer, Höwedes, Mertesacker, Gündoğan, Schürrle, Götze, Reus. All.: Loew
Reti: 24' pt e 38' pt Mario Gomez, 28' st Van Persie
Note: ammoniti N. De Jong (O), J.Boateng (G), Willems (O)

Foto: Sky Sport

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »