energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La Ginnastica Petrarca archivia una stagione di successi Sport

Arezzo – Due titoli italiani e la salvezza in serie A1 sono le punte di diamante di una stagione che ha visto la Ginnastica Petrarca consacrarsi tra le realtà d’eccellenza del panorama italiano. La storica società aretina, fondata nel lontano 1877 e forte di quasi quattrocento atleti, ha vissuto un 2016 particolarmente positivo in cui ha trovato successi e soddisfazioni a livello nazionale e internazionale nei settori della ginnastica ritmica e della Gymnaestrada.

La bontà del lavoro dalla Ginnastica Petrarca è stata confermata da un triplice riconoscimento che, negli ultimi giorni, ha interessato tre suoi rappresentanti. Il Coni provinciale in occasione della Giornata Olimpica ha infatti assegnato a Maria Vilucchi il premio di “Atleta dell’anno” e ad Elena Zandrelli il premio di “Tecnico dell’anno”, mentre il presidente nazionale Riccardo Agabio ha insignito l’ottantenne Luigi Salvadori della benemerenza federale, la più importante onorificenza per chi ha contribuito con la sua vita allo sviluppo della disciplina.

Il settore della ginnastica ritmica, coordinato da Irene Leti, ha visto emergere alcune giovani atlete cresciute nel vivaio. Tra queste rientra Beatrice Fioravanti che, nella categoria Junior, si è prima laureata campionessa toscana a fune e cerchio, poi campionessa interregionale alla fune e infine ha concluso questa cavalcata con la vittoria del titolo italiano al cerchio. Un titolo regionale è arrivato anche con Gaia Iervolino che ha primeggiato nel campionato toscano di Categoria nella “Junior 1^ Fascia” e che è poi arrivata quinta alle finali del campionato italiano ospitate dal palasport “Mario d’Agata” di Arezzo. In questa manifestazione ha trovato la definitiva consacrazione Vilucchi che, nella categoria Senior, ha conquistato il titolo italiano dimostrando la propria completezza in una gara in cui si è esibita con ben quattro attrezzi; l’aretina ha poi ben figurato anche ai campionati nazionali assoluti dove si è piazzata settima alle spalle delle sole atlete del Team Italia.

Le maggiori emozioni sono però arrivate dalla difficile salvezza di squadra ottenuta nel campionato di serie A1, una manifestazione in cui la Ginnastica Petrarca è tornata dopo cinque anni schierando una squadra giovanissima e aretina formata da Fioravanti, Vilucchi, Anita Adreani, Asia Massetti, Aurora Peluzzi e dal rinforzo di Victoria Filanovsky.

Tra i principali ambasciatori della Ginnastica Petrarca in Italia e in Europa si è confermato anche il gruppo della Gymnaestrada, la disciplina amatoriale nata dell’unione tra ritmica e artistica che è curata da Catia Rosi. Queste atlete hanno presentato le loro coreografie all’EuroGym di Praga e al gran galà della ginnastica di Verona, meritando applausi da migliaia di spettatori. «Archiviamo un’annata ricca di emozioni – commenta entusiasta il presidente Paolo Pratesi. – Ringrazio gli atleti, i tecnici e i dirigenti che con il loro lavoro quotidiano sono riusciti a consolidare la nostra società ai vertici del movimento ginnico nazionale».

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »