energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La Libreria Libri Liberi cambia look STAMP - Azienda

“Una svolta ‘bio’- spiega Vittorio Rossi – necessaria per fermarsi un attimo e per riprendere in considerazione le relazioni tra le persone attraverso un nuovo rapporto con la natura, la terra, gli animali, le piante, il cibo quotidiano, le energie alternative”.
Tanti e diversi i cambiamenti. Una stanza “verde”, che vista da fuori prenderà un aspetto “teatrale” e sarà allestita da scenografi diversi che vi ambienteranno installazioni artistiche. Sugli scaffali, libri sull’ambiente e sull’educazione alimentare, giocattoli di legno e di altri materiali naturali.
“La stanza del Camino”, utilizzata per corsi e laboratori sul tema, diventerà spesso la Stanza delle Merende. Bambini e genitori potranno assaggiare cibi genuini, non trattati e, se vogliono, anche festeggiare i “biocompleanni”. Libri Liberi si organizzerà per proporre tutto l’occorrente: dall’apparecchiatura al cibo fino alla lista di compleanno. Il giardino della libreria, poi, diventerà anche un Ortogiardino: un laboratorio all’aperto per riconoscere e imparare i nomi degli alberi, delle piante, delle erbe e dei fiori che lo abitano. Sarà curato anche dai bambini, in un rapporto stretto con le piante, la loro crescita fino alla fioritura e alla produzione di frutti. Nel giardino avverranno anche fiere e fierucole, mostre di animali e piante, fiori e semi.
“Il Teatrino del Gallo”, che già da alcuni anni occupa la ex limonaia della Libreria, alternerà spettacoli “classici” di burattini e di teatro interattivo a nuovi titoli: le compagnie sono già all’opera per mettere in cantiere spettacoli diversi, ispirati alla nuova direzione intrapresa.
Alle scuole, infine, sarà proposta una mostra/mercato del libro “verde” da inserire già nel Pof all’inizio della scuola, che va a completare un lavoro da svolgere in classe nel corso dell’anno. Una mostra fatta di letture, libri, lavori dei ragazzi, spettacoli, laboratori sul tema.
La nuova vita di Libri Liberi inizia lunedì 28 novembre, alle 17, con una grande festa per piccoli e grandi.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »