energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La linea due in via di Novoli non s’ha da fare Cronaca

Il percorso della linea due della tranvia suscita ancora problemi e preoccupazioni. A tener banco questa mattina, è il problema della viabilità in via di Novoli in prossimità della “strettoia”. Le criticità sono dettate anche dall’impossibilità del abbattimento della casa colonica del 1300 per allargare la strada e fare passare i binari. La carreggiata lunga otto metri è il leitmotiv della discussione e dell’opposizione da parte di Marco Stella, Gabriele Toccafondi e Jacopo Cellai (esponenti Pdl), che questa mattina ha organizzato una dimostrazione con tanto di metro alla mano per evidenziare quanto le loro preoccupazioni siano fondate.
“Manifestiamo per far vedere che ci sono alcuni punti, alquanto, critici di questo percorso della linea due. – Esordisce il Consigliere Comunale Pdl, Jacopo Cellai -In modo particolare questo della strettoia di via di Novoli è un esempio per tutti, perché la larghezza della sede stradale impedirà il transito degli altri mezzi e, di fatto, crea un blocco per la circolazione e in più sono da considerare, anche, una serie d’imprese che rischiano la chiusura del loro esercizio. Noi abbiamo proposto soluzioni alternative in consiglio comunale, dove il gruppo ha presentato oltre ad una decina di ordini del giorno per chiedere sgravi fiscali anche aiuto alle imprese in questa fase, adesso dobbiamo aspettare e guardare a cosa sarà capace la maggioranza”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »