energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La metamorfosi Rubriche

Era disteso sul dorso, duro come una corazza, e alzando un poco il capo poteva vedere il suo ventre bruno convesso, solcato da nervature arcuate, sul quale si manteneva a stento la coperta, prossima a scivolare a terra. Una quantità di gambe, compassionevolmente sottili in confronto alla sua mole, gli si agitava dinanzi agli occhi.
"Che mi è accaduto?" pensò. Non era un sogno.
(Traduzione: Anita Rho)

Print Friendly, PDF & Email

Translate »