energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

La morte di Morosini. Cordoglio della Provincia di Livorno Cronaca

“Ho assistito attonito al malore di Morosini e ne ho intuito subito la gravità. La morte è sempre difficilmente accettabile, lo è ancora di più quando colpisce un giovane nel pieno della sua vitalità, con tanta strada sportiva e umana ancora davanti. Associare la morte ad una partita di calcio, passione e svago di milioni di persone, è difficilissimo. Sono umanamente vicino ai familiari, alla società, ai compagni di squadra e a tutti i tifosi che, come me, ricorderanno sempre questo generoso atleta”.  Queste le parole di sgomento e cordoglio del presidente della Provincia di Livorno, Giorgio Kutufà, per la tragica morte di Piermario Morosini, calciatore del Livorno venticinquenne, nato a Bergamo il 5 luglio 1986, colpito oggi da infarto durante la partita in trasferta a Pescara.
Rinviata la cerimonia di premiazione del Premio Valenti alla sportività 2012 programmata per lunedì 16 aprile, informa la nota della Provincia di Livorno, in segno di cordoglio. La Provincia di Livorno ed il Comitato Provinciale del Coni hanno annunciato questo pomeriggio la decisione. “La nostra scelta – dichiarano congiuntamente il vice presidente della Provincia Fausto Bonsignori ed il vice presidente Vicario del Coni di Livorno Mario Fracassi – è stata condivisa con il Presidente della
Provincia di Livorno Giorgio Kutufà ed è la manifestazione concreta dei sentimenti che in questo momento caratterizzano l’intero movimento sportivo. Un dolore fortissimo che ci impedisce di svolgere un evento da sempre caratterizzato da sentimenti di gioia e di festa. Siamo sicuri – aggiungono Bonsignori e Fracassi – che questa scelta sarebbe stata pienamente condivisa da Gino Calderini che tanto ha fatto per far crescere e conoscere questo premio ed a cui abbiamo voluto dedicare l’edizione 2012”.

14 aprile Morosini, giocatore del Livorno, muore d’infarto nella gara contro il Pescara

Foto www.canalejuve.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »