energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La mostra sull’Arno: più sicuro e più pulito Cronaca, Foto del giorno

Firenze – Taglio del nastro oggi a Firenze, nel 53° anniversario dell’alluvione del 1966, della mostra “Arno sicuro. Pulito. Da vivere”, che sarà ospitata fino al 21 novembre presso lo spazio espositivo Carlo Azeglio Ciampi, in Via de’Pucci 16. All’inaugurazione, avvenuta alla presenza del Capo Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli, sono intervenuti il Presidente del Consiglio Regionale della Toscana Eugenio Giani, l’Assessora all’Ambiente della Regione Toscana Federica Fratoni, il Presidente del Consiglio Comunale di Firenze Luca Milani, i curatori della mostra Erasmo D’Angelis Giorgio Federici, il Presidente di Publiacqua e membro del Consiglio Direttivo di Confservizi Cispel Toscana Lorenzo Perra e l’Amministratore Delegato di Acea Stefano Antonio Donnarumma.

E’ un fiume diverso quello che oggi i visitatori della mostra scopriranno, un Arno più sicuro e più pulito rispetto anche solo a pochi anni fa. Gran parte dei lavori che hanno reso questo possibile non sono visibili e per questo la mostra offre nel dettaglio il racconto di cosa è stato fatto per mettere in sicurezza il fiume e rendere la sua acqua più pulita. Le tre sale allestite in via de’Pucci raccontano proprio il lavoro delle aziende e dei consorzi che operano lungo il corso del fiume. Dalle casse di espansione, al progetto per l’innalzamento della diga di Levane (a cui lunedì 11 novembre ore 16.30 è dedicato un incontro con la presentazione del modello fisico) ma soprattutto la realizzazione del piano di depurazione che impedisce oggi agli impianti fognari non depurati di scaricare in Arno.

L’inaugurazione si è completata con la consegna della targa ricordo del giornalista RAI Marcello Giannini, autore della cronaca di quei drammatici giorni del 1966, al figlio Cesare, e con l’adunata degli Angeli del Fango.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »