energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La Notte della Speranza: il mondo islamico si mobilita per gli orfani Cronaca, Società

Firenze – Firenze tra pochi giorni ospiterà un evento imperdibile. Esattamente il 26 novembre si terrà al Teatro ObiHall, dalle ore 18:00, ” La Notte Della Speranza “. Si tratta di una serata di beneficenza promossa dall’organizzazione umanitaria Islamic Relief il cui scopo è quello di devolvere l’intero ricavato ai bambini orfani nel mondo.

Islamic Relief è riconosciuta a livello internazionale con una sede ufficiale a Birmingham, Regno Unito, e risponde ai disastri e alle emergenze lavorando con le comunità locali per combattere la povertà e promuovere lo sviluppo economico e sociale delle popolazioni colpite. E’ bene sapere che tale organizzazione, al di là del suo nome, opera senza fare alcuna distinzione di religione, oltre che di sesso e di razza. Aiuta chi ha bisogno e laddove c’è bisogno, indistintamente.

Tra gli ospiti di eccezione saranno presenti Maher Zain e Humood Alkhuder due tra i cantanti contemporanei più famosi del panorama arabo; attesi anche sapienti della religione islamica con importanti lezioni che andranno a focalizzarsi sulla carità, uno dei cinque fondamenti.

Questa stessa iniziativa gli anni scorsi ha avuto un grandissimo successo, tanto che l’ultima volta, complessivamente, sono stati raccolti più di 700 mila euro! Ciò è stato possibile grazie all’impegno dei volontari ed all’enorme generosità delle persone che, partecipando, hanno voluto cambiare la vita di molti bambini.

Ma chi si nasconde dietro questa macchina dell’altruismo ? Chi è il vero motore dell’organizzazione? La risposta è una: i suoi volontari.
Abbiamo quindi voluto intervistare due volontarie, entrambe dedite alla causa di Islamic Relief e carichissime per la Notte Della Speranza. Sono Manal Zekri e Nihed Guediri, la prima di origine marocchina e la seconda tunisina, entrambe musulmane, entrambe orgogliose di sentirsi italiane e di rendersi utili verso il prossimo.

” Come vi state attivando per la Notte della Speranza ? “
Menel : Durante la settimana vengono fatte diverse riunioni in cui decidiamo come agire. L’obiettivo è vendere quanti più biglietti possibili ed utilizziamo diversi metodi: ognuno ha i suoi contatti e viene anche a crearsi una sorta di sfida, un ” gareggiare nel bene ” per riuscire ad invogliare la gente a partecipare; utilizziamo i social network come mezzo di pubblicità; allestiamo banchetti per attirare l’attenzione…capita pure di fermare qualche persona per strada e di invitarla all’evento. E quel che mi stupisce è osservare come di anno in anno siano proprio le persone a ricercarci, non soltanto viceversa. Per tanti è diventata una data immancabile, un’occasione imperdibile per fare del bene. Un’occasione ovviamente non solo per i musulmani, anzi! L’invito è aperto a tutti, in particolar modo per i non musulmani, che oltre a rendersi utili per qualcuno, possono scoprire realmente, guardando con i propri occhi, la comunità islamica. Vari gli italiani che, dopo aver assistito, hanno deciso di aderire all’organizzazione. Per me Islamic Relief significa fare uscire il lato migliore.

” Quali sono le vostre aspettative per questo evento ? “
Nihed : Io sono voluta entrare nella grande famiglia di Islamic Relief dopo aver partecipato alla prima edizione della Notte Della Speranza. Da ospite entri, ti siedi e ti godi lo spettacolo; mentre da volontario la percepisci come una sfida. Ti prefiggi un importante obiettivo e ti metti completamente in gioco. Ti metti a disposizione degli altri, percepisci come una tua personale realizzazione l’aver aiutato qualcuno. Lavorando da volontario vedi tutto sotto un’altra prospettiva e le aspettative, piu’ andiamo avanti e piu’sono alte, perche’ abbiamo constatato che se crediamo veramente in qualcosa nessuno puo’fermarci !
Qui le date del tour di beneficenza :
Firenze : 26 Novembre
Bologna : 27 Novembre
Milano : 28 Novembre
Torino : 29 Novembre
Verona : 30 Novembre
Treviso : 1 Dicembre
E’ possibile acquistare il biglietto Online sul sito www.islamic-relief.it/nds ( 10 euro adulti, 5 euro bambini )

” Chi salva una vita e’ come se avesse salvato l’umanita’ intera ” – Corano

Print Friendly, PDF & Email

Translate »